Coronavirus, l'OMS sicura: "Indossare la mascherina sarà la normalità"

Adjust Comment Print

"Solo un vaccino sicuro ed efficace potrà interrompere definitivamente la trasmissione" del virus. E' quanto ha sottolineato il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in un briefing con i giornalisti a Ginevra. Ma da subito è chiaro che "il contagio accelera rapidamente, mentre diminuisce con lentezza", e dunque anche le misure di contenimento devono essere tolte lentamente, ha detto il direttore, perché "ogni decisione deve essere basata sulla tutela della salute umana e su quello che si conosce del virus". "In altre parole il calo è molto più lento dell'aumento". "Ciò significa - ha sottolineato - che le misure restrittive devono essere revocate lentamente e con controllo".

Gravina: "Ripresa Serie A? Non ci siamo posti termini ultimi"
Se il calcio ripartirà, sarà conseguente un contenimento delle perdite dell'intero sistema. Sento voci contrastanti, ma bisogna fare chiarezza sulla reale situazione del Paese.

Non è una cosa che può avvenire tutta in una volta. "Si possono allentare le misure solamente in presenza di misure di salute pubblica, che includano una importante capacità di contact tracing". "Il nostro essere connessi a livello globale ha come conseguenza il rischio di una risorgenza del Covid-19". Lo ha detto il portavoce dell'Oms, David Nabarro, alla BBC. L'esponente ha chiarito che al momento non ci sono vaccini e i tempi sono attualmente sconosciuti: "Il coronavirus non andrà via". Non esistono ancora prove che il vaccino contro alcune forme di tubercolosi possa proteggere contro il coronavirus: lo sottolinea l'Organizzazione mondiale della sanità in un rapporto scientifico pubblicato sul suo sito Web.

Comments