Cellino: Ho Coronavirus calcio si deve fermare

Adjust Comment Print

Questa clausura -avrebbe continuato Cellino- mi ha ricordato un altro periodo buio della mia vita ma non parlatemi di calcio non voglio più rilasciare dichiarazioni. Poi per passare Pasqua in Sardegna con la mia famiglia ho preso un aereo privato e sono tornato.

Coronavirus, Usa: se Cina responsabile avrà conseguenze
In Europa i decessi sono ormai oltre 100.000, cioè i due terzi delle quasi 160 mila vittime registrate in tutto il Mondo. Cuomo, mentre nello Stato il numero di casi gravi e morti si sta stabilizzando, ma il virus continua a diffondersi.

Massimo Cellino, ex presidente del Cagliarri e attuale patron del Brescia, ha dichiarato ai microfoni di Repubblica di essere risultato positivo al Covid-19 in seguito a dei controlli sostenuti nel capoluogo sardo. "Perché ogni giorno ci sono 500-600 morti, così non ha senso, non è rispettoso nei confronti di chi si è ammalato, di chi soffre, di chi ha perso parenti". E che io ce l'ho in atto. "Al momento soffro di una forte stanchezza e di dolore alle ossa". "E male al fegato". Mi imbarazza l'insensibilità di questo Governo. "Assurdo si discuta ancora se giocare o no".

Comments