Vaccino antinfluenzale, scatta l'obbligo per personale sanitario e over 65

Adjust Comment Print

Il presidente della Regione Lazio, Zingaretti, ha firmato l'ordinanza che prevede l'inidoneità temporanea, se non viene fatto il vaccino, del personale sanitario a svolgere il proprio lavoro mentre per gli over 65 prevede l'impossibilità di accedere a centri anziani o altri luoghi di aggregazione che non garantiscono il distanziamento sociale.

La proposta è dell'assessore alla sanità, Alessio D'Amato, e l'obbligo partirà dal 15 settembre 2020 in concomitanza con l'inizio della campagna di vaccinazione regionale.

Gli operatori sanitari che non si sottoporranno alla vaccinazione obbligatoria verranno considerati temporaneamente non idonei "allo svolgimento della mansione lavorativa".

Ciclismo: il Tour ad agosto, il Giro d'italia a ottobre
Tour de France 2020 sarà disponibile dal 4 giugno 2020 per console (PlayStation®4 e Xbox One) e più avanti anche per PC . Il Giro d'Italia sarà a ottobre (molto probabilmente dal 3 al 25) e la Vuelta di Spagna verrà disputata a novembre.

Il leader del Partito Democratico ha spiegato di aver accolto l'appello dell'Organizzazione Mondiale della sanità per ridurre i fattori confondenti per il coronavirus in presenza di sintomi analoghi. Già sabato scorso, presentando l'ipotesi del provvedimento, Zingaretti aveva dichiarato che la vaccinazione antinfluenzale avrebbe permesso "di individuare in maniera molto più tempestiva chi ha contratto il virus e una presa in carico degli anziani molto più tempestiva, non confondendo l'influenza con il Covid-19".

L'Ordinanza introduce inoltre una forte raccomandazione per tutti i bambini di età compresa tra 6 mesi e 6 anni a sottoporsi alla vaccinazione antinfluenzale e potenziamento della logistica organizzativa per la sua effettuazione, anche attraverso il pieno coinvolgimento dei Pediatri di Libera Scelta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.

Comments