Feltri shock in TV: "I meridionali sono inferiori"

Adjust Comment Print

Giordano gli aveva chiesto un parere sull'annuncio del governatore campano Vincenzo De Luca, che intende chiudere i confini regionali se le regioni del Nord dovessero ripartire anzitempo.

"Ringrazio il presidente dell'ordine dei giornalisti della Lombardia, Alessandro Galimberti, che ha prontamente inviato al Consiglio di disciplina territoriale il mio esposto con il video che contiene le ultime gravissime dichiarazioni di Feltri contro sei milioni di cittadini della Campania". Nell'edizione del 19 aprile del giornale 'Libero', Feltri si scaglia contro il Meridione, l'epilogo dell'articolo assomiglia ad un'inquietante minaccia. "Mentre invece i campani, 14mila ogni anno, vengono a Milano a farsi curare, vuol dire che Milano e la Lombardia non fa loro così schifo". "Gli insulti di Vittorio Feltri ai meridionali sono vergognosi e inaccettabili". Si potrebbero sprecare tante parole a commento di una simile schifezza, ma prendere semplicemente coscienza di quanto questo personaggio nulla abbia a che fare con la cultura italiana basta e avanza.

"Possiamo colmare questo deficit con l'invito formale che inoltro a Vittorio Feltri ad essere mio ospite; appena le condizioni di emergenza Covid-19 si allenteranno, sarò ben lieto di fargli conoscere la mia realtà calabrese e sono certo che cadranno tutti i suoi preconcetti nei nostri confronti". "Adesso me li fa arrabbiare per davvero". Il Movimento 'La Calabria che vogliamo' metterà in campo una serie di iniziative per rafforzare il sentimento di solidarietà e legame tra il nord e sud dell'Italia, in forte contrasto al revanscismo nordista di Feltri. È lo stato diritto che dal 2012 ha voluto la separazione dei poteri anche nell'ambito degli ordini professionali. "Sono una vera e propria istigazione all'odio razziale".

Andrea Damante ufficializza il ritorno con Giulia: le parole
Quando Giulia mi ha detto: 'Ti devo dire una cosa', le ho replicato: "Ti blocco subito', in maniera simpatica. A tal rigurado, Andrea Damante ha sorpreso tutti con la sua rivelazione: "Da solo non ce l'avrei fatta ." .

Nel frattempo sui social si è scatenata la polemica sulle parole di Feltri. Lo ha affermato Stanislao Lanzotti, capogruppo e coordinatore cittadino di Forza Italia di Napoli. "La sua sincera e affettuosa riconoscenza verso la Sicilia è il manifesto del legame che deve stringerci, al contrario delle inaccettabili affermazioni del giornalista di Libero". Del tutto inadeguati, per di più, i commenti ironici del conduttore Mario Giordano preoccupato dal fatto che i meridionali avrebbero potuto "cambiare canale". "L'antropologia non c'entra con il portafogli".

"In che modo, esattamente, è stata strumentalizzata la sua frase?" gli ha ribattuto un'utente.

Comments