Johnson: "Presto per allentare, secondo picco sarebbe un disastroso"

Adjust Comment Print

Il primo ministro, che era rimasto in convalescenza nella residenza di campagna di Chequers assieme alla promessa sposa Carrie Symonds, incinta di sei mesi e a sua volta reduce dal coronavirus, ieri ha avuto un colloquio di tre ore con Dominic Raab, ministro degli Esteri e suo supplente nel periodo di malattia, e con il Cancelliere Rishi Sunak, numero tre del governo, per aggiornarsi su tutti i dossier. Il giovane è deceduto da solo dopo aver contratto il Covid-19, una storia che ha sconvolto la comunità britannica, tanto che il Prinicpe Carlo in persona ha voluto rendergli omaggio in un messaggio.

Johnson ha definito la pandemia COVID-19 come la più grande sfida che il paese ha dovuto affrontare dalla Seconda guerra mondiale, sottolineando di non sottovalutarla. Il premier ha sottolineato però che serve ancora prudenza, dicendo di capire il peso "delle misure di distanziamento sociale", non senza avvertire però che occorre evitare un secondo picco che sarebbe pure "un disastro economico" (LA FOTOSTORY DEL PREMIER BRITANNICO).

Come è noto, anche Johnson era stato colpito dal virus.

Uomini e Donne: gli ascolti crollano, Maria De Filippi è in difficoltà
Lei si diverte sul bullismo che Tina e Gianni fanno alle signore anziane e questo non è un buono esempio. Ma come mai Uomini e Donne nella nuova versione non convince? No.

"Questo è un momento di opportunità" e tuttavia è anche "il momento di massimo rischio", ha proseguito Johnson.

Londra - Boris Johnson da domani tornerà al lavoro.

Comments