Prostitute trans chiedono aiuto al Papa, arriva il suo soccorso tramite l'Elemosiniere

Adjust Comment Print

Da quanto c'è la quarantena non lavorano più - scrive Franca Giansoldati sul Messaggero di oggi - non hanno più clienti che si fermano sulla litoranea. Il Pontefice, non nuovo a questo tipo di iniziative, ha sorpreso tutti telefonando a una famiglia di Caravaggio per esprimere la sua vicinanza in questo momento difficile.

Nel colmo dell'emergenza coronavirus, con stupore e meraviglia sono arrivati in chiesa un gruppo di transessuali, quasi tutte latinoamericane.

Papa Francesco, seppur non in maniera esplicita, è intervenuto sulla querelle tra la Comunità Episcopale Italiana (CEI) e il Governo Conte perché le messe continueranno ad essere sospese, almeno fino al 15 maggio.

Brooke 260 Double R
L'auto ha la capacità di passare da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi, una performance eccellente per questo tipo di auto. Questo la colloca nella categoria delle vetture super-leggere come tutte le altre vetture sportive della stessa categoria.

"Mi auguro, fortemente che il protocollo, in fase di rielaborazione, tenga conto di tutto questo". Hanno anche fede. Sono rimasto commosso per l'immagine di uno di loro che si è messo a pregare in ginocchio davanti alla Vergine. Qualcuno mi ha anche chiesto di benedire oggetti cari. "Che la Vergine ti protegga" dicono, in spagnolo. C'è una di questi trans che ha iniziato a lavorare in strada a 14 anni. Un concetto che allarga anche alla celebrazione delle messe ancora a porte chiuse: "Ogni mattina alle 7 abbiamo la messa del Papa".

"In questa comunità trans, la voce poi si è sparsa, ora ci sono circa una ventina di persone - racconta il parroco - Sono trans che arrivano per lo più dall'America Latina, vogliono molto bene a Bergoglio. Da allora sono passati trent'anni". Io ai miei parrocchiani ho spiegato che è questione di vita o di morte. Due giorni dopo è tornata con un'altra amica, anch'essa una trans. Anche in quel caso ho dato loro i pacchi che prepariamo con la Caritas e il Banco Alimentare pieni di viveri di prima necessità.

Comments