Coronavirus, Pechino: "Da Pompeo solo un bluff"

Adjust Comment Print

"Ha attuato una strategia volta a distogliere l'attenzione dall'incompetenza dimostrata nella lotta contro la pandemia", si legge in un editoriale del giornale Global Times dopo che ieri il segretario di Stato Mike Pompeo ha parlato di "indizi enormi del fatto" che l'origine del coronavirus sia in un laboratorio di Wuhan, la megalopoli cinese che è stata la prima città al mondo a fare i conti con la Covid-19. La Germania chiede chiarimenti al governo di Pechino. "Sono d'accordo". Giovedì scorso il presidente Donald Trump ha fatto una dichiarazione simile, asserendo di avere le prove che la pandemia fosse iniziata in un laboratorio cinese, ma che non gli era stato permesso di condividerle.

Oggi a puntare il dito arriva anche la Germania, che per bocca del ministro degli Esteri tedesco Heiko Maas chiede alla Cina "un chiarimento sull'origine" del Coronavirus. Con queste parole Mike Pompeo, il segretario di stato americano tuona durante un'intervista ad Abc.

"Ricordate che la Cina ha una storia di infezioni propagate nel mondo e ha una storia di laboratori al di sotto degli standard".

Madonna: "Sono immune, pronta a respirare nell'aria del Covid-19"
Nel frattempo però è stata costretta ad annullare le tappe europee del suo tour "Madame X" proprio a causa della pandemia. L'unica certezza è che ha sviluppato gli anticorpi per il Covid-19 , come ha confermato lei stessa al termine della clip.

"Questo - la conclusione - è il classico sforzo di disinformazione comunista". Secondo il rapporto delle 5 intelligence: americana, inglese, canadese, australiana e neozelandese, già ad inizio dicembre la Cina sapeva che il virus poteva essere trasmesso da uomo a uomo. Tuttavia, commenta il britannico Independent, il rapporto non porta nessuna prova che il Covid-19 sia nato in un laboratorio. "Abbiamo fatto del nostro meglio per cercare di rispondere a queste domande". Abbiamo cercato di inviare un team, l'Oms ha cercato di inviare un team.

Nonostante la smentita da parte di alcuni scienziati sull'ipotesi che il virus possa essersi diffuso proprio dal laboratorio di Wuhan, non si placano le polemiche e sono sempre di più quelli che accusano la Cina per aver insabbiato la vicenda.

Comments