Milan, calciatori contagiati da Covid-19: la "strana" conferma di Scaroni

Adjust Comment Print

E poi in un altro passaggio sembra dare indizi a favore dell'allenatore tedesco Ralf Rangnick: "Gazidis lavora alla costruzione di una squadra giovane, con calciatori abili a fare un gioco veloce, più intraprendente di quello che si vede in Italia. La terza area sono gli sponsor: il Milan ne ha bisogno, senza risultati non arrivano gli sponsor e senza sponsor non arrivano i risultati". La maggior parte degli errori è dietro di noi, non davanti a noi.

"La nostra posizione è chiara e l'ho espressa anche in Lega Calcio: il Milan vuole portare al termine il campionato".

Coronavirus, positivo un giocatore del Torino: è asintomatico
Il calciatore, attualmente asintomatico , é stato posto immediatamente in quarantena e verrà costantemente monitorato". A comunicarlo è stato lo stesso Torino tramite un comunicato stampa sul sito ufficiale.

Detto questo, le due società potrebbero intervenire in via ufficiale con possibili comunicati. Ma è una decisione che non spetta né a noi né alla Figc: "ci deve pensare il Governo, sempre se il virus lo permette". "Vogliamo riportare il Milan dove merita". "Dobbiamo fare bene sul lato sportivo, ma la vera sfida è conquistare i nuovi tifosi in luoghi come Cina, Indonesia e Pakistan". Tanti tifosi non capiscono cosa significhi gestire un club come le regole del FFP: non vogliamo essere puniti ancora.

A proposito del Financial Fair Play, Scaroni dice che "il modello dell'Uefa è diverso dal meccanismo usato dalla NBA. Il FFP cambierà, tutto è in evoluzione".

Comments