Silvia Romano è stata liberata - Ticinonline

Adjust Comment Print

Della ragazza, laureata in mediazione linguistica, si perdono infatti le tracce a Chakama, un villaggio a 80 chilometri da Malindi, in Kenya, il 20 novembre 2018. La cooperante milanese era lì per la onlus Africa Milele. Silvia è "un esempio bellissimo della nostra Italia", sottolinea Del Re.

Silvia Romano è stata liberata. "Sto bene e non vedo l'ora di ritornare in Italia": sarebbero queste le prime parole della cooperante liberata in un'operazione dell'intelligence scattata la notte scorsa. L'operazione per la sua liberazione è avvenuta in collaborazione con i servizi turchi e somali. La volontaria si trova ora in sicurezza nel campo delle forze internazionali a Mogadiscio.

Enzo Romano, padre di Silvia con la voce commossa, afferma: "Lasciatemi respirare perché devo reggere l'urto. Devo ancora realizzare, mi lasci ricevere la notizia ufficialmente da uno dei mie referenti". Avevano con loro fucili e machete, e si erano portati via Silvia.

Le istituzioni e il mondo politico non si sono divisi e hanno appreso con gioia la notizia.

Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. "Questo è un momento delicato".

Serie C, la quarta promozione per meriti sportivi: 3 club minacciano battaglia
Mi preme ricordare comunque che tutte queste proposte votate dall'assemblea dovranno essere vagliate dal consiglio federale il quale, sono convinto, prenderà atto che 16 squadre favorevoli e 17 astenute rappresentino un dato che la Federazione stessa saprà prendere nella giusta considerazione.

Quando rientra in Italia Silvia Romano? Un abbraccio alla sua famiglia. Pippo Civati, che dal giorno del rapimento dedica un tweet ogni mattina a Silvia Romano per la sua liberazione, ha rilanciato la notizia: "Commozione!".

Così l'Italia saluta la bella notizia che da tempo attendeva. A preoccupare le federazioni sono anche atti di violenza di genere acuiti nel corso della fase 1, che più spesso riguarda donne e ragazze con disabilità: "Vanno attivati, rafforzati, qualificati gli interventi per contrastare in tutti i modi questi episodi". Finalmente la notizia che da oltre un anno e mezzo aspettavamo tutti con trepidante attesa è arrivata.

"Davvero un'ottima notizia". Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana commenta la notizia della liberazione di Silvia Romano. Ringrazio le donne e gli uomini dei servizi di intelligence esterna.

"La nostra concittadina Silvia Romano è libera!" Ancora incredulo, l'uomo non sta più nella pelle.

Comments