Spadafora: "Il calcio? Dibattito troppo aspro, si riaprirà solo in sicurezza"

Adjust Comment Print

Spadafora ha anche parlato della riapertura dei centri sportivi in Italia: "Riapriremo le strutture sportive al massimo entro il 25 maggio, se possibile anche prima - ha detto -". A parlare di ciò è il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora. Giorno designato per la ripresa delle attività dei centri sportivi e di benessere. Io fin dall'inizio dell'emergenza sanitaria ho tenuto rapporti costanti con gli organismi sportivi.

Continuando il suo intervento l'onorevole Vincenzo Spadafora, conferma la presenza di risorse per permettere di applicare tale protocollo a tutti coloro che ne avranno realmente bisogno.

Coronavirus, Iss: "La curva dell'epidemia va decrescendo"
Soprattutto si tratta di persone di età media , raramente sono molto giovani o molto anziani", ha rilevato Rezza . Ci sono Regioni con circolazione significativa, altre con circolazione intermedia, e altre a bassa circolazione.

La Figc aveva garantito, "tutto chiarito", in merito al protocollo: ma non era affatto così, come si è visto. Abbiamo proceduto con prudenza per il mondo sportivo. "Il 18 maggio dunque si ripartirà con gli allenamenti". Al termine di ogni esercizio fisico ci si dovrà lavare o detergere le mani con gel igienizzanti e disinfettare l'attrezzo usato prima che un'altra persona lo utilizzi. "Ho trovato però inammissibile l'inasprimento del dibattito di fronte a milioni di italiani ancora alle prese con la propria salute". "Dobbiamo fare in modo che tutti abbiano possibilità di riaprire con un protocollo rigido e adattabile, è interesse degli stessi responsabili poter garantire sicurezza per i propri clienti". "Il campionato deve riprendere in sicurezza, non è possibile cedere alla fretta o alle spinte strumentali". L'occasione è giusta guardare al futuro, fare finalmente quella riforma dei campionati che sinora on è stata fatta, bloccata da veti incrociati. In molti mi chiedono: "Perché se una cassiera risulta positiva non chiude il supermercato, a differenza del calcio?". Nel supermercato è possibile tenere distanziamenti, usare protezione. Capisco che sebbene la mia delega riguardi tutto il mondo dello sport ci sia un'attenzione particolare per il calcio. La sottovalutazione di questo problema ha portato poche settimane fa alla quarantena di diverse squadre di Serie A e diversi giocatori. Una delle più importante è il bonus per i lavoratori sportivi, ad oggi 75.547 lavoratori, col decreto di oggi pomeriggio finanzieremo altri 43mila che hanno richiesto per marzo.

Comments