Serie A, dalla Lega nuove proposte di modifica al protocollo

Adjust Comment Print

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha rilasciato un'intervista ai microfoni della Rai: "Stiamo cercando di trovare degli aggiustamenti e dei punti di incontro per risolvere qualche piccolo ostacolo all'applicazione del protocollo". Ora il presidente Gravina deve trattare col Governo. Secondo quanto riporta Sportmediaset, I club hanno comunicato ufficialmente alla Federazione che il documento è considerato inapplicabile e ne hanno chiesto la modifica almeno in tre punti fondamentali: la questione della quarantena di squadra in caso di positività di un calciatore, la modalità del ritiro precampionato e la responsabilità del medico sociale. "Stiamo cercando comunque di prendere coscienza di alcune difficoltà e una è oggettiva: l'impossibilità di reperire, da parte dei club, strutture ricettive disponibili, perché sono ancora bloccate". Ad oggi esiste la possibilità, attraverso la programmazione deliberata dalla Lega Serie A, fissando la data di partenza nel 13 giugno, di un calendario molto denso di appuntamenti ed impegni.

Ex fidanzata smaschera Sirius: "Non è lì per Gemma"
Gemma Galgani non apprezza l'attenzione che Nicola riserva alla bella Autiero . Di chi si tratta? "Se mi piace? Io l'ho detto che è un bel ragazzo".

Dopo il dietrofront della Serie A sui ritiri, con la Lega Serie A che va verso la richiesta di una deroga anche sulla quarantena e le responsabilità dei medici, è arrivata una nota ufficiale della stessa Lega: "Si è svolta questo pomeriggio in video conferenza una riunione tra rappresentanti delle Società e medici delle stesse per un'analisi delle indicazioni sulla ripresa degli allenamenti collettivi a partire dal 18 maggio".

Comments