Coronavirus, nuova ordinanza della Sindaca Raggi: ecco gli orari dei negozi

Adjust Comment Print

La riapertura dei negozi a Roma dal 18 maggio sarà soggetta a fasce orarie prestabilite da ordinanza comunale. Di questo ha parlato la sindaca della città Virginia Raggi in un'intervista a La Repubblica: "Quello di Tor di Valle è un cantiere come gli altri". "Questo provvedimento - spiega la Sindaca Virginia Raggi - nasce dalla condivisione con categorie e sigle sindacali di un unico obiettivo: supportare il nostro tessuto produttivo nel rispetto della sicurezza di tutti". "Tenuto conto del monitoraggio quotidiano degli spostamenti in città, e ferma restando la necessità di scaglionare i flussi di persone per evitare assembramenti, fissiamo orari diversi per le aperture e le chiusure degli esercizi commerciali a seconda della loro tipologia, dando l'opportunità di lavorare anche la domenica".

F1B - apertura tra le 7.00 e le 8.00 e chiusura tra le 19.00 e le 21.30. Le aperture sono da effettuarsi nell'intervallo 9.30 - 10.00, le chiusure entro le 19.00.

Fascia F3: costituita da esercizi di vicinato, medie e grandi strutture di vendita del settore non alimentare, acconciatori ed estetisti, Phone center - Internet point, con apertura da effettuarsi nell'intervallo dalle ore 11.00 alle 11.30 e chiusura dopo le ore 19.00 ed entro le 21.30.

I dipendenti potranno lavorare per sempre in "smart" — Twitter
Se fino a non molto tempo fa approdare in una banca d'affari era il sogno dei neo laureati, ora non è più così. L'annuncio è stato descritto come "un momento determinante" da un esperto di innovazione digitale.

La domenica e i giorni festivi i negozianti non devono rispettare alcuna fascia oraria, ma solo la normativa regionale e statale di riferimento.

Alla Fascia F1 appartengono i negozi alimentari di vicinato, laboratori alimentari svolti in forma artigianale e non, panificatori, grandi e medie strutture di vendita del settore alimentare. Con l'ordinanza dalla Sindaca Raggi sono state stabilita tre fasce orarie, che vanno dal lunedì al sabato.

Parrucchieri, centri estetici e negozi al dettaglio possono aprire la domenica e nei giorni festivi, con orari di apertura a loro discrezione. Vale l'obbligo di esporre - in maniera tale da essere visibili anche all'esterno del locale - il codice scelto o assegnato (F1A, F1B, F2, F3), nonché il relativo orario di esercizio.

Comments