Mistero a Tel Aviv, l’ambasciatore cinese trovato morto nella sua casa

Adjust Comment Print

(Aggiornato alle 10.38) L'ambasciatore cinese in Israele Du Wei, 58 anni, è stato trovato morto questa mattina nel suo letto nella residenza di Herzliya, a nord di Tel Aviv.

Come riferisce il media israeliano 'The Times of Israel', "la morte dell'ambasciatore arriva appena due giorni dopo aver condannato le dichiarazioni fatte dal segretario di Stato americano Mike Pompeo, che ha denunciato gli investimenti cinesi in Israele e ha accusato Pechino di nascondere informazioni sull'epidemia di coronavirus".

Regione Campania, oggi quasi 800 rientri: ancora nessun tampone positivo
Io ritengo sia necessario riaprire tutto giovedì, non lunedì". "Se riaprissimo lunedì, il 70% delle attività non potrebbe farlo". Probabilmente arriveranno anche delle misure "che consentano un'apertura ragionevole anche per gli stabilimenti balneari ".

Du Wei era sposato ed aveva un figlio. Al momento non ci sono delle notizie ufficiali, ma è probabile pensare che verranno fornite nel corso delle prossime ore. Il 57enne era stato nominato lo scorso febbraio. Secondo il Jerusalem Post, la polizia ste eseguendo indagini di prassi. Il ministero israeliano degli Esteri ha esteso le sue condoglianze al numero due dell'ambasciata, Dai Yuming, offrendo tutto l'aiuto necessario.

Comments