Coronavirus, calano positivi e ricoverati, 161 i morti

Adjust Comment Print

Meno di un infettato dal coronavirus ogni 100 tamponi, insomma. I guariti oggi crescono di 2.278 unità, in totale sono 134.560. Nessun morto si registra in otto regioni: Puglia, Sicilia, Trentino Alto Adige, Umbria, Valle d'Aosta, Calabria, Molise e Basilicata.

Sono 161 le vittime del coronavirus nelle ultime 24 ore in Italia.

Ore 18, in Italia 162 morti (32.169): incremento in netto rialzo. Attualmente quindi il totale degli attualmente positivi è di 62.752 (ieri erano 65.129).

Il clima, in particolare l'umidità, svolge un ruolo cruciale nella diffusione di altri ceppi di coronavirus e influenze, ma questo fattore dovrebbe essere limitato rispetto a un altro fattore molto più importante nell'attuale pandemia, ovvero la bassa immunità collettiva contro Sars-cov-2, vale a dire che la riserva di persone da infettare rimane ampiamente sufficiente per garantire una rapida progressione. Sempre dalla giornata di ieri si sono registrati zero contagi in Calabria e in Provincia di Bolzano.

Il primo cittadino della città arbereshe, Daniele Sisca, ha comunicato attraverso una nota stampa la positività di un cittadino ritornato da fuori regione due settimane fa. Il dato è stato reso noto dalla protezione civile. Mercoledi' l'aumento era stato di 2.881.

Coronavirus Italia: ottimismo sulla Fase 2
Coronavirus, calano positivi e ricoverati, 161 i morti

Oltre due milioni di persone sono state sottoposte a tampone.

Si precisa che i dati sopraindicati non sono di carattere esclusivamente statistico epidemiologico, ma hanno valore soprattutto in relazione ai pazienti che sono stati gestiti sul territorio della Asl di Latina. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 129.401, con un incremento di 2.075 persone. I tamponi effettuati sono 4.555, per un totale di 278.917.

Sono questi alcuni dei dati relativi all'andamento dell'epidemia da Covid-19 in Emilia-Romagna, accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali.

In isolamento domiciliare 51.051 persone (-1.401 rispetto a ieri). In particolare sono 9.269 ricoverati con sintomi e 640 in terapia intensiva, per un totale di 9.909. I nuovi decessi riguardano 1 residente nella provincia di Piacenza, 2 in quella di Parma, 1 in quella di Reggio Emilia, 1in quella di Modena, 2 in quella di Bologna (nessuno nell'imolese), 1 in quella di Ferrara, 1 in quella di Forlì-Cesena (nel Forlivese), 2 in quella di Rimini.

Piemonte, ok al contributo imprese BonusPiemonte. Ancora esclusi i giochi
Sono escluse dagli aiuti le aziende che hanno cessato l'attività alla data del 31 marzo scorso. Secondo la Cgia di Mestre , si tratta di una misura insufficiente.

Comments