L'attore 29enne Hagen Mills si è suicidato dopo aver sparato all'ex compagna

Adjust Comment Print

L'attore di Baskets ha provato ad uccidere la moglie, che aveva in braccio la figlia di 4 anni, e poi si è sparato. Gli agenti accorsi sul posto hanno dichiarato che nonna e nipote erano state trattenute in casa dallo stesso Mills fino al ritorno della compagna.

Il celebre attore televisivo Hagen Mills si è tolto la vita di fronte alla ex compagna, secondo quanto diffuso dal Daily Mail, credendola probabilmente morta per il colpo di pistola sparatole contro.

Ha sparato prima alla compagna, Erica Price, che aveva tra le braccia la figlioletta di 4 anni, poi si è suicidato. Secondo gli inquirenti si tratta di un caso di tentato omicidio-suicidio.

Dries Mertens, il belga rinnova con il Napoli e saluta l'Inter
Ma quel cenno non è mai arrivato e sta arrivando ora l'accordo per il prolungamento del contratto con il club di De Laurentiis . E alla fine De Laurentiis è riuscito a trovare l'intesa con l'attaccante che ha sempre "spinto" per una permanenza a Napoli .

Immediatamente ricoverata, la giovane donna anche lei trentenne sarebbe ora fuori pericolo di vita e in stabili condizioni di salute nonostante le ferite riportate. Secondo quanto riferito dalle autorità, il corpo senza vita dell'attore 29enne, noto soprattutto per le sue apparizioni nelle quattro stagioni della serie 'Baskets', è stato trovato dalla polizia, in seguito alla segnalazione di una sparatoria a Mayfield, in Kentucky.

È morto a 29 anni Hagen Mills. Ma il vero successo è arrivato solamente nel 2016, prima recitando nei panni di Lucky in "Renoir" e poi interpretando una parte nella black comedy "Baskets". Nel 2013 ha avuto il ruolo di Buck nel film "Bonnie & Clyde: Justified". L'ultimo tweet, invece, risale a Febbraio 2017 in cui affermava: "Sono solo un ragazzo ignorante di campagna, ma ho scoperto che funziona".

Comments