Serie A, il campionato potrebbe ripartire con i 4 recuperi

Adjust Comment Print

Mentre la Serie A prova a pianificare la sua ripartenza, si alza il livello dello scontro fra le TV e la Lega Calcio in relazione alla rata di 233 milioni dei diritti TV, previsto in pagamento il 1 maggio, che però non sono stati corrisposti: come riportato oggi dal Sole 24 Ore, la Lega sta preparando i ricorsi presso il Tribunale per l'ottenimento di decreti ingiuntivi verso Sky, Dazn e IMG. Si arriverà con due pullman, e la società ospite dovrà essere composta al massimo da 60 individui. Le altre partite sono Atalanta-Sassuolo, Hellas Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria, una ripresa che partirebbe subito dalle regioni più colpite dal Coronavirus. Su questo, così come sul piano B con playoff e playout, il Consiglio dovrebbe dare un'indicazione su cui poi si esprimerà l'Assemblea, probabilmente settimana prossima. Il tema sarà affrontato infatti dal Consiglio e, subito dopo, dall'Assemblea, convocata d'urgenza alle 11.30. E chi invece preferirebbe iniziare con le 10 partite della ventisettesima giornata o addirittura con la Coppa Italia.

Chiara Ferragni velata, il nuovo poster del Banksy di Torino
Per un aspetto che deve sottostare a precisi dettami estetici . "Come cambierebbe la sua estetica e i suoi messaggi?". Il Signor Distruggere pubblica alcuni dei commenti su Fedez e il suo smalto .

L'ultima proposta del ministro Spadafora è quella di far vedere in chiaro diretta gol Serie A. Un modello molto simile a quello tedesco che ha trovato l'accordo con Sky per consentire alle persone di seguire le partite anche senza un abbonamento.

Comments