Ministro della Salute conferma: da 3 giugno ok a spostamenti fra regioni

Adjust Comment Print

Pertanto, nel pomeriggio del 29 maggio, il governo ha preso la sua decisione, in controtendenza a quanto emerso nei giorni passati, con le dichiarazioni di alcuni governatori regionali che affermavano di voler impedire il transito ai cittadini residenti nei territori con una situazione a rischio, come la Lombardia. I congiunti fuori regione potranno incontrarsi di nuovo.

Lo spostamento tra regioni è un tema che divide il governo e l'Italia: che si farà dal prossimo 3 giugno? A discrezione, invece, dei singoli governatori l'introduzione di misure restrittive, come la quarantena obbligatoria per chi arriva. Dati confortanti: "Il Decreto legge vigente prevede dal 3 spostamenti infraregionali". Un sollievo notevole soprattutto per i cremonesi che da tempo desiderano rivedere amici e parenti di Castelvetro Piacentino, ma anche i negozianti del comune emiliano confinante con la città di Cremona, per i quali i clienti dell'altra sponda del Po sono una delle principali fonti di introito.

Sul tema, però, i primi segnali dall'Europa non sono incoraggianti.

Investire nel Forex con meno rischi
Questi tipi di manovre finanziarie sono molto comuni tra uomini e donne d'affari che cercano di moltiplicare i loro soldi. A seconda della tua situazione finanziaria e della tua età, c'è una vasta gamma di opzioni per te.

Salvo clamorose novità nei prossimi giorni, dal 3 giugno i confini tra le regioni italiane e quelli con gli altri Paesi dell'Unione Europea riapriranno senza più restrizioni. Il Piemonte e la provincia di Trento stanno a 12 e la gran parte del resto delle realtà locali viaggia entro i 5 per 100mila. Il riferimento al caso del Molise, dove l'indice di contagiosità Rt è pari a 2,2, quindi ben superiore rispetto al livello di soglia. L'ultimo bollettino della Protezione Civile ha registrato vittime in aumento (87) e oltre 500 nuovi casi di coronavirus, ma i dati a cui si guarda sono quelli dell'Iss.

3 Giugno, è UFFICIALE, OK agli SPOSTAMENTI tra REGIONI! L'incidenza settimanale rimane molto eterogenea nel territorio nazionale.

Per questo, quando aumenterà "la frequenza e l'entità" della circolazione nel Paese, bisognerà avere molta cautela ed essere pronti a isolare eventuali nuovi focolai.

Comments