Bolsonaro, spiace ma moriremo tutti

Adjust Comment Print

In Brasile, e in tutta l'America Latina, l'emergenza Coronavirus è ancora molto grave con numeri altissimi sia per quel che riguarda i contagi sia per quel che - purtroppo - concerne le vittime da Covid-19. Una previsione che ricorda quella del frate che, nel film di Massimo Troisi "Non ci resta che piangere", ammoniva l'attore con il celebre memento mori "Ricordati che devi morire". Una sua sostenitrice gli chiedeva "una parola di conforto", ma quello che ha ricevuto è stato ben altro.

"Mi dispiace per tutti i morti, ma è la fine di tutti noi".

Il Brasile è attualmente tra i Paesi più colpiti in assoluto dal Coronavirus: recentemente si è espresso il presidente Jair Bolsonaro. Sono 1.262 nelle ultime 24 ore, che portano il bilancio totale a 31.199.

Jair Bolsonaro
Jair Bolsonaro

San Paolo è lo stato più colpito con 118.296 casi, 6.999 dei quali segnalati ieri, e 7.994 decessi (327 confermati ieri).

Le morti nel mondo per il Covid-19 sono 375mila 070, di cui 179mila 051 in Europa e 105mila 160 negli Stati Uniti. Non ha bisogno di traduzione la risposta che il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha dato ad alcune persone che lo hanno incrociato fuori dal Palacio de Alvorada, a Brasilia. La virologa Ilaria Capua ha un'altra idea. Il capo dello stato ha anche spinto per l'uso del farmaco antimalarico clorochina nei pazienti sin dai primi sintomi della malattia.

Morto Roberto Faraone Mennella, designer e gioielliere conosciuto anche ad Hollywood
Amedeo riporta l'ultimo desidero di Roberto, una piccola funzione private nella cappella della famiglia. Il 48enne si era fatto strada fino alla lontana New York insieme al suo amico Amedeo Scognamiglio .

Comments