Coppa Italia, Conte: 'Abbiamo dominato, Inter meritava finale'

Adjust Comment Print

Non basta all'Inter il gol di Erisken per centrare la qualificazione alla finale di Coppa Italia: dopo lo 0-1 di San Siro, termina in parità (1-1) la sfida del "San Paolo" contro il Napoli, con cui è ripartita ufficialmente la stagione nerazzurra.

"Considerando le due partite avremmo meritato molto di più - ha esordito Antonio Conte nel commentare la gara ai microfoni di Rai Sport -". Stasera, a livello di prestazione, ho davvero poco da rimproverare ai ragazzi. Abbiamo creato tanto, forse potevamo essere un po' più cattivi sotto porta.

Napoli, Insigne: "Dedichiamo la finale a tutti quelli che hanno sofferto"
Ospina? E' stato bravo a vedere che erano posizionati male creando così l'occasione per il pareggio. Gattuso? Gli siamo vicini. È un grande uomo ancor prima che un grande allenatore.

Comunque l'Inter mi è piaciuta, non ha dato l'impressione di essere tornata in campo dopo 3 mesi. "Contro una signora squadra come il Napoli la partita l'abbiamo fatta noi". Questo è il calcio che vogliamo fare, abbiamo creato tanto e siamo stati aggressivi. Ho visto parate strepitose di Ospina, ha salvato il risultato. In campionato è in ritardo ma può reinserirsi nella lotta scudetto se questa è la sua condizione. Mi dispiace per i ragazzi, avrebbero meritato di giocare la finale. Poi è arrivato lo stop a causa della pandemia, ora alla ripartenza il numero 14 del Napoli si è fatto trovare pronto e ha insaccato il gol numero 122 con la maglia azzurra. "Le statistiche parlano di una squadra che ha dominato".

Comments