Usa, altro video shock: polizia di Atlanta uccide un afroamericano

Adjust Comment Print

Un afroamericano è stato ucciso ad Atalanta dopo uno scontro con la polizia.

Continuano le tensioni tra manifestanti e polizia ad Atlanta dopo l'uccisione di Rayshard Brooks, 27enne afroamericano, per mano di un poliziotto che gli ha sparato alle spalle durante l'arresto.

Il Georgia Bureau of Investigation ha aperto un'inchiesta sulla morte del giovane e consegnerà i risultati all'ufficio del procuratore distrettuale della contea di Fulton per decidere se le accuse contro i due agenti siano giustificate.

Il filmato mostra, ad ampio raggio, gli istanti finali della colluttazione, con Rayshard Brooks che si divincola dal tentativo di fermo da parte dei due agenti di Polizia di Atlanta, prima di strappare a uno di loro un taser. E' a quel punto che i poliziotti gli avrebbero sparato, almeno tre colpi, in rapida successione alla schiena.

Conte: "Indagini? Non sono preoccupato. Nuovo DPCM, non bloccheremo l’Italia"
Da lunedì inizierà il confronto con le parti sociali del paese, inizieremo a omaggiare il lavoro fatto dalla commissione Colao. Ci sarò anche settimana. "Stiamo predisponendo un Dpcm per alcuni interventi su argomenti in scadenza".

In piazza per il 14esimo giorno per George Floyd, l'America si ritrova così di fronte a un nuovo incidente destinato a scuotere le coscienze e sollevare ulteriori polemiche contro le forze dell'ordine. Portato all'ospedale, Brooks è morto in sala operatoria.

Infatti, nonostante il virus, non si fermano le proteste degli americani che cercano un cambiamento immediato nella legislazione americana.

Brooks stava dormendo nella sua auto in un parcheggio di uno dei ristoranti della catena Wendy's quando la polizia è arrivata sul posto. Poi ha difeso la scelta iniziale di tenere il suo primo comizio post-Covid il 19 giugno: "È una celebrazione, come lo sono tutti i miei eventi", ha detto. Il capo della polizia della città, Erika Shields, ha invece dato le dimissioni, motivando la decisione con "un amore profondo e duraturo per questa città e questo dipartimento". Ma il presidente ai più è apparso sottotono, forse preoccupato per l'aumento dei casi di coronavirus nel Paese o, più probabilmente, per le difficoltà della sua campagna elettorale che non riesce a decollare. I manifestanti hanno infranto i vetri delle finestre e lanciato fuochi d'artificio all'interno del locale.

Comments