Lutto per Amedeo Grieco: il messaggio di dolore del comico

Adjust Comment Print

Una triste notizia ha sconvolto il mondo dello spettacolo, è morta la madre di Amedeo Grieco, l'attore comico del duo "Pio e Amedeo".

Su Facebook, il comico ha scritto un lungo post per ricordare la madre scomparsa: "Qualche giorno fa mi hai detto: 'Starei male, anche per sempre in un letto, non chiedo tanto, mi basterebbe starmene qui a vedervi crescere, a guardare quello che fate'".

TI POTREBBE INTERESSARE: Cristina Garofalo, moglie Pio D'Antini: va d'accordo con Amedeo?

È morta a soli 57 anni la mamma di Amedeo che con Pio aveva raggiunto il successo grazie a Emigratis su Italia 1 e la consacrazione nel 2019 al Festival di Sanremo. E a chi lo racconto che Federico (il figlio di Amedeo, ndr) ha perso un altro dentino?

Serie C, ritardi stipendi: penalizzate Siena, Catania, Trapani e Casertana
Si tratta di Furlan , Esposito , Pinto , Calapai , Rizzo e Dall'Oglio , più Di Molfetta che ha chiesto la rescissione. Le penalizzazioni inflitte sono da scontarsi nel corso dell'attuale stagione ancora da concludere.

"Grazie infinite di cuore, ogni messaggio è una carezza all'anima... grazie di cuore".

Insomma, la morte della mamma ha lasciato un vuoto enorme in lui ed anche noi ci uniamo alle sentite condoglianze dei suoi fan. Nel suo post traspare il dolore della perdita, difficile da assimilare: "Dove le trovo le istruzioni per andare avanti?". Ti abbiamo amato mà, più di quanto siamo riusciti a dirci.

A chi chiamo quando arrivo? Un momento di grande emozione ma anche di allegria come quelli che il duo regala sempre al pubblico che li segue con affetto. E infine il suo saluto: "Ti ameremo sempre, dovesse sembrare anche tutto inutile intorno. Fatti sentire mà, a presto". Me lo dice qualcuno!? La notizia è di poche ore fa.

"A te sarebbe bastato fare la spettatrice e goderti lo spettacolo della famiglia che hai costruito - prosegue il comico su Instagram - Eri così, vivevi per godere dei nostri traguardi, nella quarta fila della platea, ben nascosta al buio, temendo sempre di dare fastidio... Guardaci, 5 uomini... Papà, io, Alessio, Simone e Gabriele...hai costruito prima la squadra di calcetto e ora ti sei portata via il pallone...e ci lasci soli, in mezzo al campo, spaesati, condannandoci a cercare un senso nuovo a tutto". "Abbiamo ancora tanti mari da vedere, mamma, insieme perché non c'è persona di cui si ha più bisogno, sempre".

Comments