Serie B, il Venezia non affronterà il Pordenone

Adjust Comment Print

Nulla da fare, quindi, per il Venezia che non svolgerà la propria partita valida per la 29° giornata di Serie B, a rendere nota la situazione degli arancionverde è stato il presidente della società con un comunicato apparso sul sito ufficiale della squadra. Un cambio di rotta rispetto alla linea portata avanti fino alla vigilia della partita, quando il Venezia aveva spiegato che non sussistevano le condizioni minime per poter disputare la partita dopo il riscontro della positività al Covid-19 di un suo calciatore, avendo ricevuto la comunicazione della Lega B relativa al protocollo soft solo nella tarda mattinata di venerdì. La partenza è stata possibile grazie alla disponibilità dell'Asl che questa mattina all'alba ha effettuato i tamponi presso l'hotel dove il gruppo squadra si trovava in isolamento fiduciario.

Finale Champions a Lisbona 23/8, Europa League il 21/8
Il 18 e il 19 sarà il turno delle semifinali , mentre per la finale è stato scelto, appunto, il 23 agosto. La data dei sorteggi per i quarti di finale e le semifinali verrà comunicata a tempo debito.

Così come previsto dalla nuova circolare del Ministero della Salute, il club si è messo tempestivamente in contatto con l'ASL al fine di ottenere le autorizzazioni necessarie a disputare la partita di domani. A questo punto, Pordenone - Venezia quasi sicuramente verrà disputata regolarmente: "Venezia FC - si legge in una nota - comunica che la squadra ha da poco lasciato Mestre in direzione Trieste". Siamo a Trieste e domani andremo al "Rocco", se il Venezia non ci sarà risponderà delle sue azioni: non posso però parlare per gli avversari, parlo per il mio Pordenone.

Comments