Pronostico Real Madrid Valencia La Liga: live streaming TV e formazioni

Adjust Comment Print

Si scende in campo anche oggi in Spagna, con il Real Madrid che ospita il Valencia. E prosegue la sfida al Barcellona da parte del Real Madrid, che, dopo essere tornato in grande stile dal lungo stop con una vittoria per 3-1 sull'Eibar, ospita il Valencia in occasione della ventinovesima giornata del massimo campionato spagnolo. Benzema e compagni sono poi approdati alla finale e hanno superato l'Atletico Madrid dopo i calci di rigore.

Valencia (4-4-2): Cillessen; Wass, Guillamon, Paulista, Gayà; Torres, Parejo, Kondogbia, Soler; Moreno, Gomez.

Sono 16 i punti che separano il Valencia dal Real Madrid in classifica, settimo contro secondo della classe.

Coronavirus, la gravità dei sintomi dipende anche dal gruppo sanguigno: la scoperta
Una cosa deve essere chiara: lo studio non dice che i gruppi sanguigni influenzino il rischio di contrarre il Coronavirus . In questo modo i medici potranno preparare in anticipo le migliori strategie di prevenzione e trattamenti più mirati.

La gara, come detto, si disputerà a porte chiuse all'Alfredo Di Stefano di Valdebebas, nella sede del Real Madrid. La squadra di Zidane ha la miglior difesa del campionato con solo 20 gol subiti, la metà di quelli concessi dal Valencia. Nella ripresa, si scatena il Real che risponde al Barcellona vittorioso contro il Leganes: apre Benzema (ma merito dell'azione di base è di Modric) al 61', Asensio raddoppia al 74' e chiude Benzema al 86' per un Real che si conferma molto vivo nel duello contro i catalani. Dunque, sono importanti sia le statistiche da elencare e sia gli obiettivi diversi delle due squadre: per sapere tanto altro sulla sfida, ecco il pronostico Real Madrid Valencia che continua ancora qui sotto! Dunque, per avere un quadro quanto più completo possibile della sfida bisogna andare a vedere i precedenti tra le due squadre, non solo a Madrid.

La gara d'andata, disputata lo scorso 15 dicembre al Mestalla, ha visto invece il Real Madrid salvarsi proprio nel recupero grazie a una rete dello stesso Benzema, che ha intenzione di battagliare fino alla fine con Messi per il titolo di capocannoniere: il Valencia era passato in vantaggio grazie a Carlos Soler, ma per un'inezia non è riuscito a portare a casa l'intera posta in palio.

Real Madrid (4-3-1-2): Courtois; Carvajal, Varane, Ramos, Mendy; Kroos, Casemiro, Valverde; Isco; Hazard, Benzema.

Comments