Coronavirus, il numero uno del tennis Novak Djokovic positivo al Covid-19

Adjust Comment Print

Novak Djokovic è risultato positivo al test del coronavirus. Questo l'esito del tampone effettuato al suo arrivo a Belgrado. Sabato, in occasione della consegna della coppa ai campioni di Serbia, le immagini tv hanno mostrato lo stadio gremito da 20mila tifosi, quasi zero mascherine ed i giocatori che si abbracciano sul campo e poi vanno a cena insieme senza alcuna precauzione. "Quello che abbiamo fatto in questi mesi - si legge nel comunicato diffuso dallo staff del serbo - lo abbiamo fatto con le intenzioni più pure e sincere. Il nostro torneo era destinato a unire e condividere un messaggio di solidarietà e compassione in tutta la regione".

Lo ha annunciato lui stesso via social media e la notizia - dopo quanto successo al torneo di beneficenza dell'Adria Tour - sorprende solo a metà: il numero 1 della classifica mondiale Novak Djokovic è stato testato positivo alla COVID-19. Spero che le cose si allentino nel tempo in modo che tutti possano riprendere la vita come in passato. Mi dispiace tantissimo per tutti i casi di contagio. Non è la prima polemica che scoppia attorno alla figura di Djokovic durante la pandemia di coronavirus: il tennista era già stato duramente criticato per aver sostenuto posizioni no-vax. Di fatti sono diversi i commenti sul web che ora attaccano il tennista serbo, definendolo "untore".

Stati generali, Conte: "Dobbiamo reinventare il Paese, riduzione dell'Iva è un'ipotesi"
Ci sono settori che non ripartiranno neanche con la riapertura formale e avranno necessità: "pensate al turismo". Ora affronta "l'ennesima prova, siamo con lui".

Alla fine delle due giornate di competizione, i protagonisti dell'esibizione voluta da Djokovic, inclusi Dominic Thiem, Grigor Dimitrov, Sascha Zverev e lo stesso Djokovic, hanno fatto le ore piccole ballando in una piccola discoteca di Belgrado.

Comments