Sampdoria, Ranieri: "Il campionato di Serie A è falsato"

Adjust Comment Print

Quindi concludiamolo e via, ci aspettano due mesi intensissimi - ha spiegato il tecnico-. Il più atteso dei due sarà sicuramente Manolo Gabbiadini, che si è lasciato alle spalle la spiacevole parentesi legata al coronavirus. "Il pubblico in una partita di calcio è tutto". Seppur la condizione atletica dei giocatori non sarà eccessivamente alta, la necessità di portare a casa il bottino pieno la farà da padrone. La nostra è stata una delle squadre più colpite dal virus: "vedo quest ragazzi che fanno più fatica di altri a recuperare e prima non era così". Una partita a due facce, in cui la squadra di Conte ha dominato il primo tempo contro una Sampdoria troppo arrendevole, salvo poi soffrire quando la squadra di Ranieri ha ritrovato la grinta. Abbiamo organizzato allenamenti per cercare di non avere infortuni. Psicologicamente vedremo sul campo su chi ha pesato di più questo lockdown. "Inter no, possibile rientro con la Roma". Un ritorno in campo da brividi.

Coronavirus, i dati dalla Protezione Civile
I pazienti testati finora risultano 3.017.169. 26 nuovi casi si registrano in Piemonte e 23 casi in Emilia Romagna. Si conferma un Rt minore di 1 a livello nazionale e quasi nella totalità delle regioni e province autonome.

"Il calendario e' tosto, se va bene entriamo subito in forma. La prima cosa che dobbiamo fare è cercare di vincere la partita contro la Sampdoria, significherebbe andare a 6 punti e non sarebbe un distacco abissale". "Molto bene, ha creato tanto, ha pressato tantissimo, ha fatto girare la palla velocemente". Non solo, come riporta calciomercato.com, il numero 27 blucerchiato resta a rischio anche per la Roma.

Comments