Calcetto, Spadafora scrive a Conte e Speranza: "Decida il governo"

Adjust Comment Print

Relativamente alla possibile ripresa degli sport di contatto il Cts conferma che, "in considerazione dell'attuale situazione epidemiologica nazionale, con il rischio di ripresa della trasmissione virale in cluster determinati da aggregazioni come negli sport da contatto, debbano essere rispettate le prescrizioni del distanziamento e della protezione individuale".

Spadafora d il via libera a calcetto, basket e beach volley
Dal Comitato tecnico scientifico nominato dal Governo Conte arriva ancora un no alla ripartenza dei cosiddetti sport di contatto.

Il Comitato tecnico-scientifico ha detto no alla ripartenza dello sport di contatto. Niente calcetto dal 25 giugno? Stavolta Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport, non è d'accordo con il giudizio degli esperti e va avanti per a sua strada: "Non sono d'accordo con il parere del Cts, confermo il mio parere positivo e resto in attesa di quello del Ministro della Salute, Speranza". Ma si può giocare? "Diventa sempre più difficile spiegare il motivo di posizioni del tutto intransigenti e, nello specifico, dell'impossibilita di individuare soluzioni e percorsi che, a certe condizioni, possano consentire la ripresa degli sport di contatto e soprattutto delle attività sportive amatoriali (partite di calcetto, beach volley, pallavolo, ecc.)". "In considerazione della mancanza di simili protocolli - si giustifica il Cts - a favore di singoli individui che si dedicano a tali attività a livello amatoriale o di società sportive dilettantistiche", il comitato "non ritiene al momento di poter assumere decisioni al riguardo che siano difformi rispetto alle raccomandazioni sul distanziamento fisico". Ancora rinviata, anche se non in tutte le regioni! Già ieri ho anticipato il mio parere favorevole alla riapertura. Si può organizzare una partita a calcetto? Ma in Sicilia il calcetto e gli altri sport è ripreso da giorni ormai, dopo l'ordinanza di Musumeci e il decreto dell'assessorato allo sport che dettava le linee guida.

Comments