Ferrari, Vettel: "Non partiamo battuti"

Adjust Comment Print

Questo non significa che in Austria la Ferrari farà da spettatrice. La Ferrari ha avuto l'opportunità di girare con una SF71H sul suo impianto martedì scorso per allenare i piloti, Charles Leclerc e Sebastian Vettel, dopo la lunga sosta dovuta al lockdown, ma l'opportunità è stata ghiotta per provare i protocolli di sicurezza anti-virus che entreranno in azione al Red Bull Ring e per raccogliere dei dati del tracciato.

Il numero uno della Rossa ha quindi spiegato il motivo di questa decisione per le prime due gare: "La verità è che le risultanze emerse dai test ci hanno imposto un importante cambio di direzione nello sviluppo, soprattutto sul piano aerodinamico".

La seconda gara italiana di F1 si disputerà al Mugello il 13 settembre e l'appuntamento che festeggerà il 1000esimo Gran Premio della Ferrari avrà la denominazione di GP della Toscana. Sarebbe stato controproducente proseguire sulla strada prevista sapendo che non avremmo raggiunto gli obiettivi prefissati. "Pertanto, abbiamo deciso di stendere un nuovo programma che riguardasse tutta la vettura, sapendo che non sarebbe stato pronto per la prima gara nella sua integrità". "Ci mancheranno i tifosi, penso che correre senza di loro non sarà lo stesso".

Myanmar, frana in una miniera di giada: più di 100 morti
Da parte sua, un agente di polizia ha detto che le operazioni di soccorso sono state sospese a causa delle forti piogge. I minatori cercavano le pietre preziose in terreni montuosi già indeboliti da precedenti scavi.

Per il team principal Ferrari è difficile fare previsioni per questa stagione: "Mai come in quest'anomala stagione fare previsioni è un esercizio sterile".

"Qualche indicazione su dove saremo rispetto a noi stessi -afferma in una nota ufficiale- l'avremo al termine delle libere di venerdì ma un primo verdetto ci sarà soltanto il sabato dopo le qualifiche. All'inizio abbiamo fatto tesoro della pausa, dal momento che di solito siamo sempre in giro per il mondo e abbiamo poco tempo per le nostre famiglie e per gli amici, ma è giunta l'ora di tornare a gareggiare". "Dovremo cercare di essere impeccabili in ogni aspetto del nostro lavoro". "L'obiettivo? Portare a casa il massimo possibile dei punti in palio, come sempre del resto", chiosa infine.

Comments