Politica: Bagnasco chiede giustizia per Berlusconi

Adjust Comment Print

Voglio per sgravarmi la coscienza, perché mi porto questo peso del... ci continuo a pensare.

"Silvio Berlusconi - ha dichiarato la Ronzulli - è stato condannato con una sentenza farlocca dettata unicamente dal pregiudizio, come candidamente confessato da uno dei tre giudici". In una nota il giudice fa sapere che si tratta di una illazione "falsa", come del tutto inventata la circostanza che il figlio Ferdinando fosse stato "beccato" in possesso di droga. "Non è assolutamente vero che la III sezione avesse adottato in casi analoghi a quello del Berlusconi decisioni di segno diverso da quello adottato dalla sezione feriale - afferma il giudice -".

Il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani, parte all'attacco: "Ma chi è che dall'alto ha deciso che la Cassazione doveva condannare Berlusconi?". Una sentenza che ha provocato danni enormi al paese e alla democrazia, ha condannato di fatto un innocente. "Quelle coperte dal Mes sono spese che comunque si dovrebbero sostenere: si tratta di costruire nuovi ospedali, di riqualificare quelli esistenti, di assumere personale sanitario, di pagarlo meglio, di migliorare i reparti sanitari e di isolamento nelle strutture per anziani e nelle carceri, di investire di più nella ricerca - spiega Berlusconi -". Al contrario, Berlusconi ritiene che "non esistono le condizioni". Musumeci avrebbe dato l'ok, anche perché sarebbe di fatto un cambio interno a Forza Italia e non metterebbe in discussione i fragili equilibri della maggioranza: di certo Musumeci non acconsentirebbe in questo momento a un cambio di deleghe, con Micciché che da tempo non fa mistero di voler abbandonare quella alla Funzione pubblica, attualmente in mano alla Grasso, per prendersi quella all'Ambiente, quest'ultima in mano a Toto Cordaro, fedelissimo di Saverio Romano.

Alex Zanardi. Condizioni neurologiche stabili, ma resta in coma
La decisione è seguita ad una Tac di controllo: " L'intervento effettuato rappresenta uno step ipotizzato dall'équipe ". Come detto, ancora una volta, il campione si trova in estrema difficoltà.

"Visto che non lo si poteva sconfiggere alle elezioni-prosegue-allora si è cercato di sconfiggerlo per via giudiziaria". "Perché senza giustizia non c'è libertà". Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni.

Il tribunale civile di Milano ha smontato le accuse di frode fiscale al leader di Forza Italia e patron di Mediaset, Silvio Berlusconi: nessuna fattura gonfiata. "E' l'ennesimo episodio che ci ricorda la necessità di una riforma profonda".

Il processo del 2013 che condannò il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi potrebbe aver emesso la sentenza sbagliata. Un amarcord del Movimento 5 Stelle prima maniera, figlio del peggior espediente della vecchia sinistra vetero comunista: "la demonizzazione dell'avversario politico che diventa il nemico da abbattere a tutti i costi" attacca Annagrazia Calabria. Che mette in evidenza come "la sentenza fu adottata all'unanimità: Il giudice Franco prese parte, unitamente agli altri componenti, alla stesura della motivazione, approvata in un'apposita camera di consiglio di cui venne redatto verbale sottoscritto da tutti i componenti che poi sottoscrissero la motivazione firmando ogni foglio della sentenza". Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Comments