Salvini sicuro, centrodestra unito su Mes e legge elettorale

Adjust Comment Print

Salvini non teme un'intesa segreta tra Forza Italia, Pd, Movimento 5 Stelle su legge elettorale e Mes e anzi si dice certo che il centrodestra sarà compatto.

Quando la polizia aveva comunicato di poter permettere l'accesso alla piazza a circa 2 mila persone, in modo da rispettare le norme anti-contagio, Fratelli d'Italia aveva attaccato, spiegando che in quel modo si sarebbero provocati degli assembramenti di militanti "assiepati fuori dalle transenne", ricordando allo stesso tempo che per la manifestazione contro il razzismo dopo la morte di George Floyd c'erano "almeno 7 mila persone, senza che nessuno dicesse nulla". Il vero problema però, a quanto pare, è stato nella scarsa partecipazione.

Possiamo quindi dire che la manifestazione ha avuto successo, se inquadrata nel "giorno per giorno" della lotta politica domestica. Tutto si è svolto come da copione: ingressi contingentati, mascherine e misura della temperatura ai militanti ai varchi di entrata. Sul palco irrompe anche il dibattito sulla posizione di Silvio Berlusconi nei confronti dell'attuale esecutivo. Anche perché di folle da gestire nemmeno l'ombra. Netto e argomentato il no di Meloni: "Io non credo che 36 miliardi di euro che posso raccogliere sul mercato valgano la troika in casa". "Berlusconi - giura Tajani - l'ha detto in maniera molto chiara, la via maestra sono le elezioni". Da questa piazza parte la libertà dall'altra parte solo il flop assoluto e la burocrazia.

Travolta da un camion in bicicletta la compagna di Marco Velo
Roberta Agosti , 50 anni, tesserata per il Team Millennium, è la vittima di un grave sinistro stradale avvenuto poco fa. Il camion procedeva in senso opposto; l'avrebbe travolta in un tratto in cui la strada si restringe.

"Il documento non c'è, Conte ci invita e noi siamo sempre disponibili ma sia chiaro, parliamo di cose concrete non siamo disponibili ad andare a prendere il the coi pasticcini".

Il dialogo col Governo? "Per dialogare bisogna essere in due", le fa eco il segretario leghista, ultimo a parlare e ancora leader in pole position per la guida della coalizione e del futuro governo di centrodestra, che nel suo intervento dal palco indica alcuni degli interlocutori del blocco sociale e politico sul quale punta per arrivare in futuro a palazzo Chigi. Il Tso è una misura di prevenzione adottata quando ci sono persone in stato di alterazione psicofisica, è regolamentato con una legge del 1978 e ovviamente non tiene conto delle evoluzioni degli ultimi mesi sul Covid e i rischi di pandemia. Poi ringrazia "i giovani di Confindustria" che "dicono al Governo basta annunci: bentornata Confindustria, bentornati imprenditori italiani" e promette: come a Genova, faremo il ponte sullo Stretto "per unire gli italiani". "I nomi - risponde - sono scelti da tutta la squadra e mi piacerebbe che in tutte le città al voto ci fosse qualcuno che si fa avanti senza tessere di partito in tasca".

Comments