Coronavirus, in Italia altri 21 morti e 235 nuovi casi

Adjust Comment Print

Si registra, ancora, un nuovo guarito, per un totale complessivo di 4.087 Persone, di cui solo una clinicamente guarita. Crescono poi i guariti e i dimessi: più 73, in tutto 68.274 dall'inizio dell'emergenza.

I dati sono stati comunicati intorno alle 18 di oggi dai responsabili del Ministero della Salute. Dunque, oggi 4 luglio, sono 235 oggi i nuovi contagiati.

Volotea scommette su Alghero con 5 nuove rotte
Oltre alle 3 nuove rotte, per la Summer 2020, l'offerta del vettore dallo scalo piemontese prevede collegamenti verso Cagliari, Lampedusa, Napoli, Olbia , Palermo e Pantelleria.

Dei 98 nuovi contagi inoltre, 20 risultato debolmente positivi mentre 43 sono stati individuati a seguito del testi sierologico. Dopo un aumento di casi positivi, in particolar modo si tratta di migranti, si sta procedendo ai tamponi su chi arriva dopo gli sbarchi dei giorni precedenti. Salgono, quindi, a 134 le vittime. Tornano a crescere i pazienti ricoverati in terapia intensiva: sono 74, cioè 3 in più rispetto a ieri. I dati sono consultabili sul sito della Protezione Civile. "I dati di oggi riportano buone notizie per quanto riguarda il calo dei ricoveri (-10), con un positivo '- 5' relativamente alle terapie intensive". La buona notizia è che non si registra nessun decesso in tutta l'emilia-romagna. "È chiaro che siamo esposti a un contagio di rientro o alla riattivazione di focolai di trasmissione che non è stata completamente eliminata". Ieri si erano registrati 95 contagi e 16 decessi.

945 persone sono ricoverate con sintomi, con un incremento di 5 pazienti rispetto al 4 luglio. A suggerire questa conclusione i diversi focolai scoppiati nel Paese, dalla Campania al Veneto, dove l'indice è schizzato da 0,43& a 1,63% dopo che un imprenditore ha violato la quarantena contagiando 5 persone e costringendone ben 89 all'isolamento. I casi di Covid 19 dall'inizio della pandemia in Italia sono ormai oltre 241mila.

Comments