Lutto nel mondo del cinema: morto un compositore famosissimo

Adjust Comment Print

"È con grande commozione e tristezza che apprendiamo della scomparsa del grande Ennio Morricone, il compositore italiano dei nostri giorni più amato e conosciuto nel mondo" - dichiarano da Ravenna Festival, con un post su Facebook -.

Era il 2007 quando proprio Morricone saliva sul palco a ritirare il prestigiossimo premio Oscar onorario alla carriera, per "i suoi contributi magnifici all'arte della musica da film", consegnatoli personalmente da un visibilmente emozionato Clint Eastwood.

All'età di 79 riceve l'Oscar alla carriera e nel 2016 conquista un Golden Globe e l'Oscar per la colonna di The hateful Eight di Quentin Tarantino.

Seppure non di persona, il maestro Morricone aveva voluto essere presente alla scorsa edizione della Perdonanza: un saluto all'Aquila con un videomessaggio, condiviso dal maestro aquilano Leonardo De Amicis. I funerali si svolgeranno in forma privata "nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza".

Salvini contestato dal figlio di Selvaggia Lucarelli: identificato dalla polizia
Milano, il figlio di Selvaggia Lucarelli contesta Salvini: "sei un razzista ". È a quel punto che Salvini è stato avvicinato anche da Leon Pappalardo , che ha iniziato a contestare il politico.

Nato a Roma il 10 novembre 1928, compositore di oltre 500 colonne sonore, è divenuto famoso a livello mondiale per quelle dei film western all'italiana, in collaborazione con registri del calibro di Sergio Leone, Duccio Tessari e Sergio Corbucci. "Nella musica di Morricone c'è audacia, il suo approccio gli ha permesso di maneggiare sia la 'canzonetta' - trasformandola in un gioiello (Il cielo in una stanza, Se telefonando, Cuore, Il barattolo...) e sia il grande sinfonismo - rendendolo fruibile per tutti".

Fare musica per film: questo il lavoro di Ennio Morricone, una professione quasi atipica ma che ha saputo ridefinire un genere e fare scuola in tutto il mondo. E' morto nella notte in una clinica romana a seguito di una caduta. Il matrimonio ha dato alla luce quattro figli: Marco (1957), Alessandra (1961), Andrea (1964) e Giovanni (1966).

Ennio Morricone è senza ombra di dubbio il musicista italiano più importante e noto per la musica cinematografica: ci ha lasciati fisicamente, ma il suo ricordo e le sue composizioni ci accompagneranno per sempre. Per ultima Maria, ma non ultima, a lei rinnovo l'amore straordinario che ci ha tenuti insieme e che mi dispiace abbandonare. "Impossibile nominarli tutti". Poi passa in rassegna solo alcuni amici tra i più cari, le sorelle, i figli "spero che comprendano quanto li ho amati".

Comments