Lautaro 'ruba' il rigore a Lukaku e lo sbaglia: Inter arrabbiata

Adjust Comment Print

Il club di viale della Liberazione deve fare sempre i conti con l'interessamento del Barcellona per Lautaro Martinez e sta cercando di farsi trovare pronto per qualsiasi situazione dovesse svilupparsi nelle prossime settimane. Questo martedì 7 luglio scade la clausola da 111 milioni di euro, ma la data non sembra cambiare le strategie catalane, come spiegato dal presidente Bartomeu ai microfoni di RAC 1: "Se la clausola di Lautaro termina oggi, termina oggi. Io per primo, ed è giusto che sia così". Così l'Inter lavora sul rinnovo dell'ex Racing, ma senza fretta come scrive 'La Gazzetta dello Sport'. Essere un giocatore dell'Inter significa esserre un giocatore di una grande squadra e motivo di grande orgoglio - ha aggiunto -. L'Inter potrebbe puntare su un altro profilo per l'attacco.

Lutto nel mondo del cinema: morto un compositore famosissimo
Poi passa in rassegna solo alcuni amici tra i più cari, le sorelle, i figli "spero che comprendano quanto li ho amati ". Il matrimonio ha dato alla luce quattro figli: Marco (1957), Alessandra (1961), Andrea (1964) e Giovanni (1966).

Il momento decisivo della partita è stato il rigore assegnato dall'arbitro Pairetto per un fallo subìto da Candreva: nonostante il rigorista designato fosse Lukaku, sul dischetto si è presentato Lautaro che ha calciato in malo modo facendosi respingere il tiro da Skorupski.

Comments