Naya Rivera, star di Glee, è scomparsa in un lago in California

Adjust Comment Print

L'auto della Rivera è stata trovata parcheggiava vicino al molo e all'interno c'era ancora la borsa dell'attrice. Secondo le indiscrezioni che trapelano Josey avrebbe raccontato che sarebbe andato a nuotare con la mamma che però non è tornata indietro.

La scomparsa di Naya Rivera è solo l'ultimo degli eventi tragici che hanno accompagnato la storia di Glee e dei suoi protagonisti, un'elenco diventato lungo quanto basta per far parlare di un 'Glee curse', una 'maledizione' che ha colpito i protagonisti della serie. A soli 4 anni, nel 1991, arriva un ruolo importate accanto a Eddy Murphy nel film La famiglia reale.

Coronavirus: 208 nuovi contagi, in salita - Sanità
Seguono poi Piemonte , Emilia-Romagna Veneto Toscana e Liguria che hanno tutte oltre 10 mila contagi. Un dato che, contrariamente al trend delle ultime settimane, ha visto un aumento pari a 67 unità.

Proprio un paio di giorni fa, l'attrice aveva postato su Instagram una foto insieme al suo bimbo, scrivendo in didascalia: "Solo noi due". Le ricerche finora sono risultate vane e si teme che la donna sia morta.

Il 17 settembre dell'anno successivo al Cedars Sinai Medical Center di Los Angeles era venuto al mondo il loro primo e unico figlio, ma la relazione dopo qualche mese era andata in frantumi: nel novembre 2016 i due erano già in tribunale con la richiesta di divorzio, poi ritirata nell'ottobre 2017. Nel 2013, è stato ritrovato il corpo di Cory Monteith in una camera d'hotel: l'attore, che interpretava uno dei personaggi cardine della serie (Finn), è morto per overdose. L'ottobre 2017, Salling si era dichiarato colpevole ed era in attesa della sentenza, ma il suicidio è arrivato prima. Ha fatto piccole parti in 'Willy, il principe di Bel-Air' e in altre sit-com.

Comments