Brescia-Roma, Zaniolo: "Sono al 60-65% della condizione"

Adjust Comment Print

Seconda vittoria di fila per la Roma. Dopo l'infortunio di gennaio, che sembrava aver chiuso la sua stagione, realizza il terzo gol al Brescia al 29' della ripresa, appena 7 minuti dopo il suo ritorno in campo al posto di Lorenzo Pellegrini. Anche dietro qualche incertezza, nessun gol preso ma 4 occasioni concesse al Brescia e altrettanti tiri in porta, con un pizzico di convinzione in più le rondinelle sicuramente avrebbero potuto trovare almeno un gol. Uno sfogo dopo i mesi difficili, la nota più lieta per i giallorossi, per Fonseca e per la Nazionale di Roberto Mancini.

"Sono molto felice perché dopo 6 mesi di sacrifici è stato il coronamento di un nuovo punto di partenza". Una vittoria importante, ma che non soddisfa a pieno Fonseca: "Abbiamo avuto possibilità di fare più gol, anche nel primo tempo. Serata perfetta, continuiamo così". Nel finale, Edin Dzeko potrebbe arrotondare ulteriormente il risultato ma viene fermato prima dalla traversa poi dal palo. Non sono ancora liberissimo con la testa, soprattutto nei cambi di direzione. C'è da dire che il gol può essere un vero e proprio toccasana per il numero 22, che chiaramente non è ancora al top ma vuole essere pronto per la sfida di Europa League con il Siviglia. "Ne ho parlato con Marco Savorani, il preparatore".

Coronavirus, verso la proroga dello stato di emergenza al 31 dicembre
Di conseguenza Palazzo Chigi potrà fare ricorso ancora ai Dpcm senza passare dal voto alle camere per i provvedimenti urgenti. Lo stato di emergenza era stato dichiarato dal governo una prima volta il 31 gennaio scorso.

I giallorossi hanno vinto 3-0, tutte nella ripresa le reti: le prime due sono state siglate da Fazio e Kalinic. Fonseca ha spiegato come l'esclusione sia solamente precauzionale, dato il recente infortunio del portiere spagnolo.

Comments