Brooklyn Beckham si sposa: l’annuncio del matrimonio su Instagram

Adjust Comment Print

Brooklyn Beckham ha finalmente messo "la testa a posto" dopo diverse relazioni burrascose, lo scorso sabato ha infatti annunciato di essersi fidanzato ufficialmente con Nicola Peltz, la 25enne con la quale sta insieme dallo scorso autunno. Per il momento, però, Nicola non ha ancora mostrato l'anello di fidanzamento che le è stato regalato, si è limitata a sfoggiare un look elegante e glamour perfetto per le giornate estive speciali.

"Due settimane fa, ho chiesto alla mia anima gemella di sposarmi e lei ha detto sì - ha scritto il21enne nella didascalia - Sono l'uomo più fortunato del mondo". Prometto di essere il miglior marito e il miglio padre un giorno. "Sono la donna più fortunata del mondo!"

Ma tanto che importa: con il miliardo di dollari del papà di lei e i 400 milioni dei Beckham la coppia cade comunque in piedi! Lei è figlia del businessman miliardario Nelson Peltz.

Tifoso del Napoli insultato a Bergamo, Gasperini: "Non sono coinvolto"
A fine partita , Moioli ha provato a riparare, scusandosi: "per l'espressione usata nei confronti di questo pseudo-tifoso". Il team manager, infatti, ha affermato: " Terrone del ca**o ", per poi aggiungere una bestemmia.

Ha poi recitato in altri importanti film come: Harold, L'ultimo dominatore dell'aria e Eye of the Hurricane. Nicola Peltz è solita postare foto della sua vita personale, tra scatti in famiglia e foto con il futuro marito. I due sono molto innamorati, come accade solo in un amore così giovane e questa notizia ha sicuramente reso molto orgogliosi i genitori di Brooklyn, che saranno emozionatissimi.

Al momento però si trovano entrambi nel Regno Unito, nella dimora delle Cotswolds della famiglia Beckham, dove sembrerebbe che Harper, sorella minore di Brooklyn, abbia scattato la foto del lieto annuncio. La coppia è stata vista diverse volte a Los Angeles ed erano presenti anche ad una festa organizzata da Leonardo Di Caprio, ma l'annuncio ufficiale è avvenuto questo gennaio.

Comments