LAZIO SASSUOLO Inzaghi: "Noi poco brillanti, ma non dobbiamo mollare"

Adjust Comment Print

"Ma dobbiamo andare avanti a questa problematica, non bisogna perdere determinate partite".

Simone Inzaghi non ci sta. "Spero che qualcuno possa rientrare al più presto".

Alla domanda su cosa eventualmente si sia sbagliato durante il lockdown, a livello fisico e mentale, Inzaghi ha risposto: "Sapere come muoversi non era semplice". Questo vuol dire tanto, anche se non è una scusa" "L'abbiamo chiarito anche ieri, questo gruppo ci crede e ci crede ancora fino in fondo. Probabilmente non siamo più spensierati e sereni. I giocatori ci stanno mettendo tutto quello che hanno.

Zindzi Mandela muore all'età di 59 anni
Zindzi Mandela , la figlia del leader anti-apartheid Nelson Mandela e di Winnie Madikizela-Mandela , è morta all'età di 59 anni.

Con partite ravvicinate bisogna essere lucidi ma ora non lo siamo, basti vedere i gol presi oggi, tre mesi fa non li avremmo presi. Non dobbiamo mollare, è un momento delicato che ultimamente non abbiamo mai attraversato. Mancano 6 partite da qui alla fine e dobbiamo raggiungere il nostro personale scudetto che è la Champions. Non dobbiamo mollare cercando di ricompattarci e cercando di recuperare. Parliamo di giocatori che hanno fatto finali, hanno giocato in stadi importanti con grandissima personalità. Il problema sono state le problematiche. "Prima dello stop avevamo perso due partite in dieci mesi". Il tecnico dei biancocelesti Simone Inzaghi ha espresso tutto il proprio rammarico ai microfoni di Sky Sport. Oggi abbiamo giocato contro una squadra che ha avuto la possibilità di cambiare tantissimo. Dobbiamo guardare oltre e andare avanti, nonostante queste battute d'arresto che ci pesano molto.

"Gli episodi non ci vengono dietro, ma noi dobbiamo cercarli".

Comments