Sanremo 2021 slitta dal 2 al 6 marzo, torna la coppia Amadeus-Fiorello

Adjust Comment Print

Dopo gli ascolti record dell'edizione 2020, i vertici Rai hanno deciso di riconfermare Fiorello e Amadeus alla conduzione della prossima edizione di Sanremo.

Lo stesso direttore di Rai 1, ha poi definito il prossimo: "Il Festival della normalità", perché proprio di ritorno alla normalità si potrà parlare, visto che sarà il primo Festival post-Coronavirus. Insieme a lui anche Fiorello.

Confermatissimo alla guida dei Soliti ignoti, in onda anche in versione speciale il 6 gennaio per i premi della Lotteria Italia, Amadeus guiderà anche l'ultimo rettilineo che porterà al traguardo di Sanremo Giovani: AmaSanremo, cinque serate in onda in diretta su Rai1 dal 22 ottobre al 19 novembre, protagonisti i 20 giovani artisti più meritevoli che si giocheranno l'accesso alla finale.

Cambiano inoltre le date dell'appuntamento musicale.

Napoli, Gattuso: "Meglio il Bologna, ci è andata bene"
Se cerchiamo di scalare andiamo in difficoltà. "Nel primo tempo ho sbagliato, pensavo riuscissimo a gestire meglio la partita". Queste le sue parole: "Se con questa squadra siamo decimi, e vogliamo andare in Europa , ci manca qualcosa".

Non più inizio febbraio. Per quanto riguarda un piano B, in caso i contagi da Coronavirus dovessero tornare a salire, "ci stiamo pensando", ha detto Coletta.

Per Sanremo, non può esserci un piano B. Abbiamo differito la kermesse al 2-6 marzo.

L'ad Fabrizio Salini, durante la presentazione dei palinsesti, ha assicurato che sul capitolo "canone Rai", c'è un dialogo con le istituzioni per "portare nell'azienda tutte le risorse che fanno parte del canone, compreso l'extragettito".

Comments