Fortissimo terremoto al largo dell’Alaska: allarme tsunami [DATI, MAPPE e DETTAGLI]

Adjust Comment Print

Un boato fortissimo, generato da un valore della scala richter a dir poco spaventoso. I servizi geologici statunitensi hanno lanciato un allarme immediato per rischio Tsunami.

L'evento, che ha avuto luogo alle 22:21 ora locale di martedì 21 luglio, ha avuto epicentro a 98 km a Sud-Est di Perryville (Alaska), e ipocentro a circa 10 km di profondità. Un allerta tsunami è stata emessa per un raggio di 300 chilometri dall'epicentro del sisma. Muoviti verso le alture o nell'entroterra. Nessuna minaccia invece per altre coste pacifiche Usa e canadesi.

Lancet: "Dal vaccino di Oxford una forte risposta immunitaria"
Su Twitter, il premier britannico Boris Johnson ha definito "molto positive" le notizie relative ai test sul vaccino di Oxford.

L'Alaska, a Nord-ovest del Canada, è lo stato più grande e meno popolato degli Stati Uniti.

L'allarme tsunami diramato dalle autorità americane riguarda l'Alaska meridionale, Penisola di Alaska e isole Aleutine.

Comments