Migranti, a Lampedusa il sindaco dichiara lo stato d’emergenza: "Situazione ingestibile"

Adjust Comment Print

E gli sbarchi non si sono fermati: altri 83 tunisini, su più imbarcazioni, sono stati soccorsi dalle motovedette della Guardia costiera. "Così il sindaco di Lampedusa, Totò Martello commenta le dichiarazioni di Matteo Salvini, che giovedì si è recato all'hotspot dell'isola". Nella giornata di ieri diversi temporali di pioggia e grandine si sono abbattuti su Schio, Thiene e altre località del Veneto: nei video diffusi online si vedono le strade del centro rigate da corsi d'acqua, allagamenti all'interno di case e negozi, arbusti trascinati dalla corrente.

Ma i numeri non vengono ascoltati quando c'è di mezzo la propaganda di un senatore che si è definito padre di 60 milioni di italiani.

Nel frattempo è polemica a distanza tra il primo cittadino lampedusano e il leader della Lega Matteo Salvini. Non c'è più spazio, infatti, nella struttura di primissima accoglienza: né nell'unico padiglione rimasto operativo, che può ospitare un massimo di 95 persone, né nel cortile. Lo dicono i numeri, che non mentono: 11.334 sbarchi dall'inizio dell'anno a oggi contro i 3.508 dello stesso periodo del 2019. La situazione, da un punto di vista sanitario, è sotto controllo. Sarebbe il caso che le istituzioni intervenissero. In questo momento sulla banchina si trovano una 50ina di migranti che non sanno dove saranno smistati.

Il suo collega di partito, Maurizio Gasparri, aggiunge: "È vergognoso che il sindaco di Lampedusa si senta abbandonato". E vorrei fosse chiaro che non si tratta solo di una emergenza sanitaria, per la quale la Regione sta facendo di tutto per assicurare la sicurezza dei cittadini siciliani e di chiunque arriva nell'Isola.

Tina Cipollari ha lasciato il fidanzato Vincenzo: c’entra l’ex marito Kiko
Vivere lontani e non potersi godere la relazione quotidianamente è diventato troppo pesante per l'opinionista di Uomini e Donne . Il sogno di tornare con Kikò potrebbe presto realizzarsi e potrebbero tornare ad essere una famiglia unita e felice.

Crimi ha aggiunto: "Ci sono periodi in cui aumentano gli sbarchi, ma siamo in grado di gestirli".

Sindaco Lampedusa: "Dichiaro io lo stato d'emergenza".

Nelle scorse settimane il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, si è recato assieme all'assessore alla Salute, Ruggero Razza, a Lampedusa e ha chiesto lo stato di emergenza.

"Come potete vedere la situazione è drammatica, ci sono 800 persone invece di 190, quasi tutti adulti, maschi, giovani, in forma e belli robusti", ha scritto su Twitter postando alcune foto dell'interno dell'hotspot".

Comments