Calciomercato Verona - Addio Pazzini

Adjust Comment Print

L'annuncio è arrivato in una conferenza stampa congiunta del giocatore e del direttore sportivo del club, Tony D'Amico. È stato un percorso bellissimo, sono contento di averlo finito in Serie A. È stato un percorso bello, intenso.

Chiusa questa parentesi sportiva, ora l'ex attaccante di Inter e Milan deve ancora schiarirsi le idee circa il proprio futuro: "Non ci sono state offerte per me, se non qualcosa dall'estero". Nei momenti di difficoltà è stata l'unica cosa che mi ha fatto andare avanti, perché so che riponevano tanta fiducia in me. Con me sono sempre stati corretti e sinceri, e la società ha fatto le sue scelte. "Verona mi ha dato molto più di quello che io ho dato a lei". Già da tempo lo sapevo, ma in cuor mio non ci pensavo. Sapevo di non poter più fare quaranta partite - ha concluso l'attaccante - ma a Verona sto da Dio. "Nel mio cuore", le parole di commiato del centravanti nato a Pescia. Al momento questo matrimonio sembrerebbe difficile da fare, poi non è detto che da qui al primo settembre, quando aprirà il mercato le cose, nel frattempo, non possano cambiare. Ho sempre pensato giorno per giorno. È stata un'annata bellissima, mi sono dimenticato di ringraziare i miei compagni. Ho un'idea, ma voglio valutare con calma.

MotoGP: Marquez, operazione ok con placca all'omero - Sportmediaset
La frattura, secondo le ultime indicazioni, è molto vicina ad un nervo: bisognerà capire se quest'ultimo sia stato colpito. Una possibilità che si è rafforzata dopo l'intervento visto che il nervo radiale è integro .

Giampaolo Pazzini lascia l'Hellas Verona dopo cinque anni. I dirigenti siciliani potrebbero sfruttare il buon rapporto con Tullio Tinti, agente del bomber, ma la trattativa non si prospetta per niente facile. "Abbiamo creato un bel gruppo, ci siamo aiutati a vicenda".

Comments