CdS: Spanò si ritira: "Calcio ti ringrazio ma voglio studiare"

Adjust Comment Print

La promozione con la Reggiana la settimana scorsa, e subito dopo la laurea in Economia e Management, due momenti importanti per il ventiseienne Alessandro Spanò che lo hanno portato ad una decisione clamorosa: abbandonare il calcio per dedicarsi allo studio.

"Ce l'abbiamo fatta, insieme - ha aggiunto Spanò - Non poteva essere diversamente, perchè quella finale, come non avrei potuto immaginare neanche nelle migliori sceneggiature di un film a lieto fine, era la mia ultima partita". Ma ora è arrivato il momento di seguire il cuore: ci sono altre parti di me che sgomitano; è arrivato il momento di prendere un'altra strada che mi porterà lontano dal calcio. Amerai una nuova città, la sua terra e la sua gente. Forse sono un po' matto, ma la ragione non ha sempre ragione. Ringraziale tutte, ti regaleranno delle emozioni indelebili. "(.) Restituiscile tutto quello che potrai dentro e fuori dal campo". Mi ha chiesto di fare con lei un viaggio, fianco a fianco. "Incomincia un nuovo capitolo di questo gioco infinito che è la vita".

In un messaggio su instagram in cui si rivolge a sé stesso, al bambino che coltivava sogni di gesta eroiche col pallone, Spanò racconta: "La tua pelle e il tuo cuore saranno granata, per sempre. Non ho tante altre parole da aggiungere e sinceramente, caro Capitano, forse Te ne ho scritte più oggi di quante ci siamo detti in anni di amicizia: con persone così profonde, così vere, basta apprezzare senza saperlo ne spiegarlo, quel Tuo essere Spanò". "Vai a scoprirlo, come sempre con il cuore in mano, e lasciati guidare dal destino". "Ora quel fuoco di curiosità che arde dentro di te è diventato indomabile, e ti vuole portare alla scoperta del mondo".

Coronavirus, UFFICIALE: giocatore positivo nel Siviglia
Il Siviglia ha comunicato pochi minuti fa che un giocatore della prima squadra è risultato positivo al test per il Coronavirus .

Il futuro sarà probabilmente nell'azienda di famiglia.

"Dopo sei stagioni - continua la nota - in granata e la promozione in Serie B appena conquistata, Ale Spanò è pronto a iniziare un nuovo percorso lontano dai campi di calcio".

Considerato che parliamo di un giovane uomo all'apice del successo nel dorato mondo del calcio, è una storia eccezionale e bellissima quella che arriva da Reggio Emilia. E tu sei il nostro. "Grazie e buona fortuna, capitano!".

Comments