Esplosione in Libano, i Vigili del fuoco italiani in soccorso a Beirut

Adjust Comment Print

Il presidente americano Donald Trump ha detto che le esplosioni che hanno sconvolto Beirut sono state causate "da un qualche tipo di bomba". "E' come se il cuore di Beirut fosse imploso", racconta ancora la ristoratrice friulana. Il presidente libanese ha anche chiesto che sia dichiarato lo stato di emergenza per due settimane. Oggi sono entrato in un inferno mai visto. "La Francia è già impegnata", ha aggiunto il capo dello Stato. Mi scuso con colleghi a cui non ho risposto. Lo riferisce la Rai.

E' salito ad almeno 135 il numero delle vittime per le esplosioni a Beirut. "Stiamo assistendo a una vera catastrofe", ha detto, ribadendo la promessa che i responsabili pagheranno, senza però commentare la causa di quanto successo". Il primo ministro ha espresso solidarietà al Libano, dove vive una "grande comunità australiana". Il paese importa tutto, anche il sessanta per cento del cibo che consuma, da fuori, e adesso il porto e i depositi sono stati distrutti, con tutte le scorte che contenevano e i terminal per ricevere le importazioni dall'estero. "Possiamo dire che tutto il personale sta bene, ma l'edificio dell'ambasciata è significativamente compromesso".

FIFA 21 vs la tossicità in-game: alcune celebrazioni non ci saranno!
I fan potranno indossare la maglia rossonera o nerazzurra immergendosi in un'esperienza interattiva sempre più autentica. Questa, invece, la dichiarazione di Nick Wlodyka , Vice President & GM di EA SPORTS FIFA .

"Siamo corsi in ospedale - prosegue il racconto - ma era il caos totale e ci dicevano che non potevamo portarli dentro perché i feriti erano troppi e dovevano dare priorità alle persone in condizioni più gravi". In Libano vivono circa 33mila filippini. Tutte le vittime si trovavano nelle abitazioni dei loro datori di lavoro quando sono avvenute le terribili esplosioni, ha riferito il portavoce Eduardo Menez, citato dai media locali. Lo ha confermato ad al-Jazeera Mirna Doumit, presidente dell'Ordine degli infermieri di Beirut. La Francia ha annunciato l'invio di un distaccamento di sicurezza civile e "diverse tonnellate di materiale sanitario". "Siamo un popolo fiero e molto attaccato alla nostra terra". "Ai feriti auguriamo una pronta guarigione". "Speriamo che le circostanze dell'incidente siano determinate il più presto possibile e che la pace ritorni a Beirut".

In un'intervista al corrispondente di Sputnik il sindaco della capitale libanese ha fatto il punto della situazione relativamente all'entità dei danni, all'assistenza agli sfollati e alle conseguenze sul piano ambientale delle esplosioni di martedì sera.

Comments