Usa, convention democratica: vibrante Michelle Obama per Biden

Adjust Comment Print

Nonostante l'apertura della convention, affidata alla moderazione dell'attrice Eva Longoria, abbia visto decine di oratori, a catturare l'attenzione del pubblico è stata proprio l'ex First Lady, e un dettaglio di cui tutti gli spettatori si sono accorti: la collanina da lei indossata con la scritta "Vote".

"Speravo che Trump potesse mostrare qualche interesse nel prendere sul serio la carica, che potesse arrivare a sentire il perso dell'ufficio e scoprire qualche riverenza per la democrazia affidata alle sue cure ma non lo ha mai fatto", ha detto l'ex presidente. "Abbiamo un presidente che trasforma le tragedie in armi politiche". La seconda serata del convegno democratico passa più lentamente della precedente, ma il messaggio è costante e riguarda Donald Trump. Lo rileva la Nielsen, secondo la quale MsNbc è stata la rete più seguita, con quasi 5,2 milioni di telespettatori, davanti alla Cnn con 4,8 milioni.

Joe Biden, aggiunge Trump, metterebbe fine alla ripresa economica e imporrebbe un lockdown permanente. E vari americani comuni alle prese con la pandemia e la crisi economica, trasformati in testimonial dello slogan della prima serata, "We people".

MotoGP, passo indietro di Morbidelli "Zarco? Un errore definirlo un assassino" - Sportmediaset
Luigi Tarallo e dal dottor Andrea Marcovigi. "Ma ho sbagliato a etichettarlo come assassino ". Se correrò domenica a Zeltweg? "Con la Ducati abbiamo deciso di operarmi".

Con amore e comprensione, con piccoli atti di gentilezza. Tra loro Kristin Urquiza, che ha perso il padre per il coronavirus e che ha accusato la malagestione di Trump per la sua morte: "si fidava di lui e se n'è pentito". L'antipatia di larghe fasce della popolazione statunitense nei confronti della dinastia Clinton, così come la scelta di Trump di scommettere sulla Rust Belt e la sua classe operaia impoverita hanno permesso invece un esito diverso, consegnando la Casa Bianca a Donald J. Trump. Trump "è crollato come un castello di carte".

Harris: "Biden sarà il presidente che unisce tutti" "Dobbiamo eleggere un presidente che porti qualcosa di diverso, migliore e che faccia il lavoro importante". La questione morale sulla persona del presidente viene profondamente discussa dopo che nei giorni scorsi la commissione del Senato a maggioranza repubblicana ha rilasciato in 960 pagine il rapporto finale sulle collusioni e interferenze politiche dei russi sulle elezioni americane. L'indagine, condotta su un campione statistico di 2028 cittadini, ha scoperto che il 56% dei sostenitori di Biden lo voteranno principalmente, perchè non è Trump. Alla convention sono intervenuti il generale il generale Colin Powell, ex segretario di Stato di Bush jr, e Cindy McCain, la vedova dell'ex candidato repubblicano alla Casa Bianca, senatore ed eroe di guerra, John McCain.

Comments