Arrestato Steve Bannon (ex stratega di Trump)

Adjust Comment Print

Bannon, noto anche in Italia come 'ideologo' del sovranismo, ospite anche della convention di Fratelli d'Italia 'Atreju' negli anni scorsi, è accusato assieme ad altre tre persone di aver tratto profitto personale dalle donazioni (oltre 25 milioni di dollari in totale) raccolte nel quadro di una campagna nominata " We build the wall", una raccolta fondi per l'ampliamento dei muro anti-migranti al confine con il Messico. Ieri mattina, secondo quanto riporta il New York Times, l'ex stratega della vittoria di Trump era stato arrestato a bordo dello yacht di lusso del miliardario cinese Guo Wengui, di cui le autorità di Pechino hanno chiesto l'estradizione dagli Stati Uniti, al largo delle coste del Connecticut. L'accusa è contenuta nella denuncia presentata presso una corte federale di Manhattan. Nel 2018 ha abbandonato anche la sua posizione a Breitbart. Il presidente continua infatti a portare avanti il suo discorso su possibili brogli legati al voto per posta, una possibilità che negli Stati Uniti è prevista da decenni e che stavolta rischia di essere determinante per il risultato a causa della pandemia di Covid.

Toro, c’è Giampaolo. "Qui per costruire ma datemi tempo"
Sono stati in tanti a chiamarmi e tutti mi hanno detto che è un club diverso rispetto agli altri. E' il giorno della presentazione, più tardi il primo allenamento al Filadelfia.

Trump: "Una cosa triste per lui ma il progetto non mi è mai piaciuto" - Donald Trump si è detto "molto rattristato" per l'arresto di Bannon: "Non ho a che fare con lui da molto tempo, non l'ho più sentito", ha confermato il presidente ai giornalisti presenti oggi alla Casa Bianca. Occorre però chiarire alcuni punti fondamentali per comprendere chi è, cosa rappresenta e ha rappresentato Bannon.

Comments