Agrigento: Hunziker si fa fotografare sulla Scala dei turchi, Capitaneria avvia accertamenti

Adjust Comment Print

Solo ora ho appreso che l'intera Area è sottoposta ad un'ordinanza di interdizione per rischio frane. "Abbiamo appena pubblicato una foto alla Scala dei Turchi io e mia madre e già impazza la polemica, non abbiamo infranto nessuna norma", ha precisato la 23enne.

Aumentano contagi e tamponi in Italia, il bollettino del 18 agosto
Di questi 35 nuovi positivi, 12 si riferiscono a soggetti provenienti dall'estero o contatti di precedenti casi di rientro. Continuano ad essere oltre i 400 i nuovi casi di contagio: nello specifico i nuovi casi registrati in 24 ore sono 403.

La Scala dei Turchi è un monumento naturale imponente protetto da un'ordinanza di chiusura totale da parte del comune: si vuole evitare che la sua marna delicatissima continui a sgretolarsi. Si dice persino che abbia aperto un fascicolo per effettuare degli accertamenti. Le polemiche sono state inevitabili. Venendo da mare - ha ribadito - non ci sono cartelli visibili che indicano tale divieto. Anche dai commenti apparsi sotto lo scatto è possibile vedere una situazione alquanto confusa, infatti, da una parte emergono i sostenitori delle due donne, dall'altra parte c'è chi attacca il gesto compiuto. "La Scala dei Turchi è meravigliosa, andate a vederla tutti dal mare o dalla spiaggia punta Majata". Successivamente ha svelato il suo punto di vista il presidente dell'associazione 'Mareamico' Claudio Lombardo allo stesso portale: "Tutta l'area è sotto sequestro nonostante la Hunziker scriva che non fosse in una zona vietata". Dal suo punto di vista la Hunziker ha commesso un illecito. La zona era stata dichiarata mesi fa inaccessibile, per questo motivo il post pubblicato da Michelle, in cui lei e Aurora posavano sulla scogliera, aveva scatenato le critiche. Nello scatto si vede Michelle chiacchierare con sua figlia Aurora comodamente sedute sulla scogliera bianca. Lo stabilirà chi a quanto pare ha deciso di andare a fondo in questa vicenda.

Comments