Il premier giapponese Shinzo Abe sta per dimettersi

Adjust Comment Print

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe, in carica dal 2012, ha ufficializzato venerdì mattina le sue dimissioni per motivi di salute che diverranno effettive non appena sarà nominato il suo successore. L'indiscrezione è dell'emittente pubblica giapponese Nhk, che cita fonti vicine allo stesso premier. Nella lista anche l'attuale capo della commissione di vigilanza del partito conservatore, Fumio Kishida, il 71enne capo di Gabinetto Yoshihide Suga - uno dei più fedeli alleati di Abe - e il ministro delle Finanze Taro Aso, che ha già servito come capo del governo per un breve periodo alla fine del 2008. "Il mio attuale stato di salute, a seguito dei recenti controlli, non mi consente di concentrarmi sulle questioni più importanti che riguardano il governo, ed è il motivo per cui intendo farmi da parte", ha dichiarato Abe durante una conferenza stampa trasmessa in diretta dalle principali reti televisive giapponesi. Il suo mandato da premier scadrebbe a settembre del prossimo anno.

La notizia delle dimissioni di Abe ha avuto effetti anche sull'andamento dei mercati finanziari.

Conte spinge Tonali all’Inter Idea Falzerano sulla fascia
Il Milan spinge forte su Sandro Tonali e vuole provare a battere l'Inter nel derby di mercato per il talento del Brescia . Ovvio che se l'Inter domani offrisse 35 milioni cash, il Brescia darebbe l'ok alla cessione di Tonali in nerazzurro .

Intanto i candidati si affollano per puntare all'incarico di presidente del Partito Liberal-Democratico (PLD), da cui proviene Abe, e diventare di fatto primo ministro del Giappone fino alle prossime elezioni. La Borsa di Tokyo ha virato in negativo: il Nikkei ha ceduto oltre il 2%, tornando sotto quota 23 mila e perdendo quasi 500 punti.

Comments