Direttore del gruppo Bonduelle investito ed ucciso in bicicletta

Adjust Comment Print

Nelle notte di sabato 29 agosto Jerome Bonduelle, figlio del "re delle insalate" Bruno è morto investito da un'auto mentre tornava a casa a Lille.

Un auto guidata da un 23enne lo ha colpito in pieno e Bonduelle è così morto sul colpo.

Il tweet di cordoglio dell'azienda: "Siamo molto addolorati per la perdita di Jerome".

L'automobilista si è dato alla fuga ma la polizia questa mattina l'ha rintracciato grazie alla targa del veicolo che è stata trovata sul luogo dell'incidente. Su tutti, spicca il tweet del Ministro dell'Agricoltura Denormandie, che lo ha definito "un vero capitano d'industria, attaccato alle terre del Nord".

Peres positivo: la Roma rinvia la ripresa degli allenamenti
Dopo Carles Perez e Antonio Mirante , un altro giocatore della Roma ha contratto il Covid-19 . Quando i medici me lo permetteranno, mi unirò ai compagni per lavorare più motivato che mai.

Nonostante il tempestivo arrivo dei soccorsi non c'è stato nulla da fare per Jerome Bonduelle, erede dell'impero agroalimentare che porta il nome della sua famiglia e figlio minore dell'ex presidente Bruno Bonduelle.

" Offriamo le nostre più sentite condoglianze alla sua famiglia, ai suoi amici e alle sue squadre".

Jérôme Bonduelle era entrato nel gruppo di famiglia nel 2003, dopo aver lavorato nel gruppo Citroën e nella Eurogroup Consulting, ed attualmente era il capo della Bonduelle Prospective and Development, oltre che membro del consiglio d'amministrazione della società. In Italia gli stabilimenti sono a Battipaglia, Terralba e San Paolo d'Argon.

Comments