Una persona è stata uccisa durante le proteste a Portland

Adjust Comment Print

Lo ha reso noto la polizia. Dopo l'uccisione dell'afroamericano George Floyd, il movimento Black Lives Matter in questi giorni ha di nuovo riempito le piazze di diverse città negli Stati Uniti in seguito al grave ferimento del 29enne Jacob Blake, colpito dalla polizia a Kenosha, in Wisconsin, e ora paralizzato dalla vita in giù. La sparatoria è avvenuta intorno alle 20.45 in centro, ha detto la polizia. OregonLive ha riportato "scontri" e "momenti di tensione" tra i gruppi, sebbene la polizia non abbia detto se la sparatoria fosse collegata alle manifestazioni. Mentre le indagini sull'omicidio sono ancora in corso: "Se qualcuno può fornire informazioni su questo caso, chiedo loro di contattare i nostri investigatori".

Aouar Juventus: "Io via dal Lione? Non mi pongo questa domanda"
Houssem Aouar , seguito da mesi da Fabio Paratici e Pavel Nevded, secondo "verrà annunciato dopo le cessioni", le parole del giornalista.

Stando al New York Times, la vittima indossava un cappellino dei Patriot Prayer, un gruppo di estrema destra attivo a Portland. Già in passato, i membri si erano scontrati contro i manifestanti di Black Lives Matter. Il tweet riferiva che gli agenti avevano effettuato alcuni arresti e intimato alle persone di evitare il centro.

Comments