Chiesa, Maldini ci prova: l’offerta alla Fiorentina

Adjust Comment Print

La Juventus non molla la presa sui giovani talenti, ha sfiorato Tonali, che andrà al Milan, evitando l'Inter, ma non ha intenzione, almeno sembra di lasciare intentato un'offensiva per Federico Chiesa. In questo momento l'esterno offensivo preferirebbe la Juventus, ma Maldini e Massara avrebbero già offerto alla viola 20 milioni, più 10 milioni di bonus (come l'operazione Tonali) e il cartellino di Lucas Paqueta, giocatore che piace al presidente Commisso.

Il futuro di Federico Chiesa è al centro di molte discussioni negli ultimi giorni.

Atalanta, colpo Alexey Miranchuk: "E' ora di realizzare il mio sogno"
Ha un fratello gemello Anton, rimasto alla corte della Lokomotiv un club con cui la famiglia Miranchuk ha un feeling speciale. Un perno della formazione moscovita, capace di vincere un titolo di campione di Russia, tre coppe nazionali e una Supercoppa.

Il Milan è scatenato sul mercato, alla ricerca dei rinforzi giusti sia per età che per qualità. "Fino ad oggi non abbiamo mai ricevuto nessuna offerta per Chiesa". Non ci sono mai state, non è vero che ne abbiamo ricevute. Se qualcuno dice che sbaglio mi porti i documenti. Io a Chiesa voglio bene e gli ho promesso che può andare se porta il giusto prezzo.

I 70 milioni di euro richiesti da Commisso, però, appaiono fuori portata per tutti, con la Juve che potrebbe provarci con la formula del prestito biennale con obbligo di riscatto. Il compito del procuratore, con il quale Milan e Fiorentina devono fare i conti anche per la situazione legata a Rebic, è infatti quello di convincere Chiesa ad accettare la proposta di Maldini.

Comments