Inter, Skriniar: "Resto, Conte mi vuole ancora". Ufficiale l'arrivo di Kolarov

Adjust Comment Print

Ho ancora un contratto di tre anni con il club, ho un accordo con l'Inter e sono un giocatore di questa società. Il difensore slovacco è senza dubbio in cima alla lista dei partenti, soprattutto dopo un finale di stagione fatto di panchine e un rapporto con Conte non idilliaco. Ha scelto per il bene della squadra e io non ho motivo di lasciare l'Inter. Alcune indiscrezioni vorrebbero ben 50 milioni pronti dal PSG, ma - almeno ufficialmente - Skriniar coglie di sorpresa tutti. Non è facile per lui scegliere chi far giocare tra 30 giocatori a disposizione e di certo non fa delle scelte per ferire qualcuno. Non ricordo neppure il nome del direttore sportivo della Fiorentina.

In un mercato che giorno dopo giorno sta prendendo ritmo, l'Inter lavora per rinforzare la rosa ma anche per cedere i calciatori fuori dal progetto tecnico. Loro mi vogliono ancora e io mi sono sempre impegnato in allenamento. "Posso dirle però che su Thiago c'era un'altra squadra italiana e non era il Milan". "Sono il giocatore di sempre".

Calciomercato Milan, Brahim Diaz ha scelto i rossoneri
Ci sarebbe anche il "sì" definitivo del giocatore ex Manchester City che potrebbe effettuare le visite mediche già all'inizio della prossima settimana.

Mollato momentaneamente Marash Kumbulla, con l'arrivo del solo Aleksandar Kolarov il numero 37 dell'Inter mantiene comunque un ruolo nei sei centrali e la competizione non lo spaventa, per quanto il feeling tattico con Antonio Conte non sia per nulla ai massimi livelli. Le visite mediche a Milano potrebbero essere fatte già all'inizio della prossima settimana.

Comments